Coronavirus, a Napoli sbarcati 25 marittimi dalla Costa Mediterranea

Test rapidi a bordo e nessun caso di positività. Domani e nei prossimi giorni garantita la discesa di altri 100 membri dell'equipaggio sui 780 complessivi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – Sono 25 i marittimi, tutti italiani, che sono sbarcati questa mattina dalla Costa Mediterranea, nave attraccata ieri mattina nel porto di Napoli. L’autorizzazione alla discesa di alcuni membri dell’equipaggio è stata data dopo le verifiche sanitarie effettuate a bordo. In particolare si è proceduto alla misurazione della temperatura corporea e all’effettuazione di test rapidi. “Non si è registrato nessun caso di positività nè le temperature corporee avevano valori anomali”, ha fatto sapere il presidente dell’autorità portuale del mar Tirreno centrale, Pietro Spirito.

A quanto apprende la Dire i marittimi stanno raggiungendo i propri comuni di residenza, in Campania e in altre Regioni del Centro Sud Italia, con dei pullman messi a disposizione da Costa Crociere. Domani e nei prossimi giorni sarà garantita la discesa di altri membri dell’equipaggio, almeno 100 dei 780 marittimi a bordo della Costa Mediterranea. Il servizio di transfer verso le località di residenza sarà organizzato dalla compagnia Costa.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Costa Mediterranea al porto di Napoli con 780 marittimi a bordo

Il lavoro relativo alle verifiche sanitarie a bordo è stato svolto dall’Usmaf, l’ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera, ufficio periferico del ministero della salute. La Costa Mediterranea è partita il 15 marzo scorso da Saint Louis, Mauritius, con a bordo solo 780 membri dell’equipaggio e nessun passeggero. Buona parte del personale è di nazionalità filippina, ma questi marittimi non sbarcheranno nel porto di Napoli. La nave organizza crociere tra Mauritius, Seychelles, Madagascar, Re’union. L’ultima crociera si è conclusa il 13 marzo, dopodichè, a seguito della sospensione delle attività per l’emergenza coronavirus, non sono più saliti a bordo passeggeri. Nelle prossime ore è previsto lo sbarco di altri marittimi di nazionalità italiana e presumibilmente di alcuni di nazionalità europea.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Coronavirus, no di De Luca allo sbarco a Napoli di una nave dalle Mauritius

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

8 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»