fbpx

Tg Politico, edizione del 7 giugno 2019

TABACCAIO UCCIDE LADRO, SALVINI: IO STO CON LUI

Un tabaccaio di 67 anni ha ucciso un ladro, colto mentre con due complici stava rapinando il negozio. E’ successo nel cuore della notte a Pavone Canavese, in provincia di Torino. L’uomo, che abita sopra la tabaccheria, ha sentito dei rumori, è sceso e dopo una colluttazione ha sparato a uno dei ladri, morto sul colpo. Indagato per legittima difesa, potrebbe beneficiare della nuova legge voluta dalla Lega. “A lui va la mia solidarieta’ umana e politica- dice Matteo Salvini- io sto col tabaccaio”.

MIGRANTI, MATTARELLA: SALVARE VITE CI DA’ PRESTIGIO

“L’azione della Marina garantisce la sicurezza del nostro Paese”. Cosi’ il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione dell’incontro con una rappresentanza della Marina Militare per la Festa della Marina. L’azione della Marina, ha sottolineato il capo dello Stato, garantisce la sicurezza del nostro Paese” e “il salvataggio di vite umane ha reso prestigio al nostro Paese”.

DI MAIO: SU FCA BRUTTA FIGURA DELLA FRANCIA

La mancata fusione tra Fca e Renault è colpa della Francia. “Non ha fatto una bella figura”, dice il vicepremier Luigi Di Maio che attacca “l’interventismo di Stato francese”. Per il ministro dello Sviluppo economico è stato invece giusto, come ha fatto l’Italia, non intromettersi in un’operazione di mercato. “Credo che sia stata una scelta azzeccata”, rivendica Di Maio.

NEL MEZZOGIORNO IL PRIMO FORUM PER L’IMPRESA CREATIVA

Rendere la cultura un motore di sviluppo economico, soprattuto al Sud. Arriva il primo forum europeo sulla impresa culturale e creativa, in programma dal 14 al 16 giugno a Cosenza. L’iniziativa è stata presentata oggi a Montecitorio da Mario Baccini, presidente dell’Ente per il microcredito e dal sindaco della città calabrese, Mario Occhiuto. L’obiettivo, dice Baccini, è “favorire l’accesso al microcredito per i giovani”.

GIORNATA DEL CREATO, CEI: PRESERVARE BIODIVERSITÀ

“Opporsi a tante pratiche che degradano e distruggono la biodiversità” come l’accaparramento di terreni agricoli nelle regioni del Sud del mondo e le “monocolture”. E’ il messaggio della Cei per la Giornata del Creato che la Chiesa celebra il primo settembre. “La struttura del pianeta è delicata e fragile, ma anche fondamentale per la vita della famiglia umana”, sottolinea la Cei. Intaccare la biodiversità, è il grido d’allarme dei vescovi, “significa mettere a rischio alcune delle fondamentali strutture della vita”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

7 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»