Sanremo, Francesca Novello: “Georgina Rodriguez oscurata da Ronaldo”

E da ragione a Diletta Leotta che nel suo monologo ha dichiarato: "La bellezza capita'. Novello: "E' successo anche a me"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – È una Francesca Sofia Novello emozionata ma anche risoluta quella che si appresta al suo debutto come co-conduttrice al Festival di Sanremo. La modella arriva dopo il suo coinvolgimento nelle polemiche per le frasi di Amadeus sul suo “stare un passo indietro”. Un polverone che la Novello continua a definire “non giusto”. In ogni caso, Valentino Rossi – suo compagno da più di due anni – non ci sarà. “È in Malesia a fare i test della MotoGp ma anche se fosse stato a Tavullia, in Italia, non avrei voluto che fosse qui per evitare quello che è successo a Georgina Rodriguez”, ha detto nella conferenza stampa quotidiana con i giornalisti. Nella puntata dei duetti, Georgina, seppur protagonista come co-conduttrice, ha dovuto cedere i riflettori a Cristiano Ronaldo, seduto in prima fila. Il calciatore, complici numerosi siparietti con Amadeus, è stato tirato in ballo più volte. A incalzare sulla figura del calciatore anche le ripetute inquadrature sul campione.

LEGGI ANCHE

A Sanremo tango bollente per Georgina Rodriguez, ma è Ronaldo show

Sanremo, il Festival di Amadeus ‘re’ degli ascolti: share al 53,3%

VIDEO | Miss Keta, Elettra Lamborghini e il quasi bacio a Sanremo: l’ironia dei social

“Georgina- ha detto Francesca Sofia- si è comunque presa il suo merito perché è stata bravissima”. In conferenza, poi, la neo conduttrice ha dato ragione a Diletta Leotta riguardo l’affermazione “la bellezza capita”. “È successo anche a me”, ha dichiarato. “Rula Jebreal- ha aggiunto- mi ha sostenuta e consigliato di non preoccuparmi. Da parte sua ho sentito il vero senso del femminismo”. A fare un passo indietro sarà, quindi, Valentino Rossi. Sul suo futuro da sportivo, la Novello ha commentato: “Lui sa il fatto suo, se ritiene giusto fare un passo indietro lo farà ma io non credo perché ha ancora una voglia pazzesca”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»