hamburger menu

Roma, appello bis per il processo ‘Mondo di Mezzo’: chiesti 11 anni per Carminati

L'appello bis dopo che la Cassazione ha fatto cadere l'aggravante di associazione mafiosa. Chiesti 12 anni per Salvatore Buzzi

Pubblicato:01-12-2020 13:39
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 20:40
Canale: Lazio
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Il procuratore generale di Roma ha chiesto una condanna a 11 anni e un 1 mese per l’ex Nar Massimo Carminati nel processo di appello bis al Mondo di mezzo. Il rappresentante dell’accusa ha richiesto 12 anni, 8 mesi e 20 giorni per Salvatore Buzzi, il ‘ras’ delle cooperative romane.

Nel primo processo di appello, nel settembre del 2018, i due erano stati condannati rispettivamente a 14 anni e mezzo e 18 anni e 4 mesi quando venne riconosciuta l’associazione mafiosa.

Il secondo processo di appello si celebra per una ventina di imputati dopo che la Cassazione ha fatto cadere l’accusa di associazione mafiosa e chiesto il ricalcolo della pena. Tredici imputati hanno ottenuto di concordare la pena. Tra loro l’ex consigliere comunale Luca Gramazio, per una pena definitiva a 5 anni e 7 mesi. Per Riccardo Brugia 7 anni, mentre per Fabrizio Franco Testa 6 anni.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2020-12-17T20:40:45+01:00