Razzo su una casa a Tel Aviv, Netanyahu prepara la risposta militare

La stampa locale riferisce che tra le persone ferite figurano una ragazzina di 12 anni, un bambino di tre anni e un piccolo di sei mesi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Israele “risponderà con la forza” al lancio di un razzo partito dalla Striscia di Gaza che stamane ha colpito una casa causando almeno sette feriti: lo ha detto il primo ministro Benjamin Netanyahu, interrompendo una visita negli Stati Uniti. 

Secondo ricostruzioni rilanciate dalla stampa locale, il missile è caduto attorno alle 5.20 in un’area a nord di Tel Aviv. Il quotidiano ‘Haaretz’ ha riferito che tra le persone ferite figurano una ragazzina di 12 anni, un bambino di tre anni e un piccolo di sei mesi. 

Dieci giorni fa due razzi erano stati lanciati in direzione di Tel Aviv senza causare vittime. In rappresaglia le Forze armate di Israele avevano sferrato decine di raid aerei su Gaza, provocando il ferimento di almeno quattro persone. Negli Stati Uniti, Netanyahu ha incontrato Donald Trump, incassando il sostegno del presidente americano in vista delle elezioni legislative in Israele del 9 aprile.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

25 Marzo 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»