NEWS:

Medio Oriente, Tajani: “Italia pronta a partecipare alla missione Onu quando ci saranno due popoli e due Stati”

Il ministro degli Esteri: "Una presenza tipo Unifil per garantire la pace e la stabilità"

Pubblicato:16-04-2024 14:53
Ultimo aggiornamento:17-04-2024 09:27

tajani europee
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – “Qualora ci dovesse essere da parte Onu una presenza cuscinetto, quando ci saranno due popoli e due Stati, siamo pronti a partecipare. Una presenza tipo Unifil per garantire la pace e la stabilità in una missione sotto l’egida dell’Onu a guida araba”. Lo dice, a margine della presentazione dell’accordo con Svp, il vicepremier e ministro degli Affari Esteri, Antonio Tajani, rispondendo a una domanda sulla eventuale presenza di militari italiani nell’area. “Stamattina ho parlato con gli ambasciatori dei Paesi arabi- ricorda- al G7 di Capri è stato invitato anche il ministro degli Esteri della Mauritania, che in questo momento ha la presidenza dell’Unione africana. All’ordine del giorno ci saranno i temi del Medioriente, del Mar Rosso, dell’Ucraina, e non mancherà il ministro degli Esteri di Kiev Kuleba”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it