Ministro Grillo: Migliorare la sanità pubblicà; La medicina nucleare italiana premiata a Philadephia

MINISTRO GRILLO: ‘STELLA POLARE E’MIGLIORARE SANITA’ PUBBLICA’.

Regioni fragili e diseguaglianze tra sanita’ dei poveri e dei ricchi. Dure le parole del Ministro della Salute, Giulia Grillo,intervenuta al 24esimo congresso nazionale dell’Anaao Assomed, sulle difformità del sistema sanitario nazionale presenti sul territorio. “La mia vera unica stella polare-ha dichiarato il ministro- e’migliorare la sanita’ pubblica”, mettendo in luce quelle eccellenze che non sono fiori nel deserto”. 

LA MEDICINA NUCLEARE ITALIANA PREMIATA A PHILADEPHIA

Sul podio dell’International Best Abstract Award uno studio tutto italiano sulla medicina nucleare, sviluppato a Rovigo e coordinato dalla dottoressa Alice Ferretti, che ha visto la collaborazione di fisici, medici nucleari e tecnici dell’Ospedale di Rovigo. La premiazione si è tenuta a Philadelphia nell’ambito del congresso annuale della Society of Nuclear Medicine and Molecular Imaging (SNMMI). Presente Orazio Schillaci, presidente dell’Associazione nazionale di medicina nucleare italiana (ANMI), riconosciuta come un riferimento per la cura delle neoplasie prostatiche. 

IN ITALIA IL LENALIDOMIDE CONTRO IL MIELOMA MULTIPLO POST-TRAPIANTO

Il lenàlidomide, primo farmaco orale approvato per il trattamento continuativo del mieloma multiplo, e’ ora rimborsato anche in Italia nell’indicazione ‘mantenimento post-trapianto’. 

L’ Agenzia Dire ha intervistato Jean-Yves Chatelan, vicepresidente e amministratore delegato di Celgene Italia che ha annunciato in conferenza stampa a Milano questa importante novità. 

STUDIO I-COM, AUMENTO SPESA PRIVATA PER SALUTE PARI A 2,2%

L’arretramento del finanziamento pubblico alla sanita’ ha costretto negli ultimi anni i cittadini italiani ad attingere sempre di piu’ dalle proprie tasche per accedere alle cure. Un aumento della spesa privata che e’ pari al 2,2% del Pil. E’ quanto emerge dal rapporto su innovazione in campo farmaceutico e salute dell’Istituto per la Competitivita’ (I-Com) presentato a Roma. Stefano da Empoli, presidente di I-COM, intervistato dalla Dire, spiega quale potrebbe essere la strategia per arrivare a un risparmio.

ECCO ‘JUST’, PROGETTO PER CONOSCERE E PREVENIRE L’ARITMIA FATALE

La morte cardiaca improvvisa giovanile è un evento raro. Quando non e’ associata ad una malformazione cerebrovascolare è legata ad un’aritmia fatale. Il progetto JUST, che coinvolge la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e riunisce cardiologi, genetisti, medici legali e anatomo-patologi, definisce nuove strategie di prevenzione e standard di diagnosi e terapia. Casi come la recente scomparsa di Davide Astori hanno lasciato nella popolazione ansia e preoccupazione. Anche in atleti perfettamente sani può esserci una vulnerabilità nascosta. Il primo dato di queste morti infatti è l’assenza di ogni sintomo. 

TEST GENETICI, UNA RIVOLUZIONE PER ALCUNI TUMORI FEMMINILI

Al Fatebenefratelli di Roma, un convegno dedicato al rapporto tra genetica e cancro: un legame che esiste per 14% dei tumori alla mammella e il 10% di quelli ovarici. Medici e genetisti della Breast Unit appena istituita, con Astrazeneca e Salute Donna onlus, hanno approfondito il tema delle mutazioni BRCA1 e BRCA2, che producono forme ereditarie di tumore, e dei semplici e ormai meno costosi test che permettono di intercettare i soggetti a rischio e di poter proporre prevenzione chirurgica di seno e ovaio, proprio come nel caso di Angelina Jolie. 

2 luglio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»