Berlusconi: “Governo populista e contraddittorio. No a fiducia”

ROMA – “La festa della Repubblica quest’anno cade in un momento particolarmente difficile, al termine della crisi politica e istituzionale più complessa dal dopoguerra che vede alla luce una formula di governo inedita e anche contraddittoria, una formula di governo non scelta dagli italiani con il voto e che deve conciliare valori e programmi diversi se non addirittura opposti, all’insegna del populismo“. Lo afferma Silvio Berlusconi in un videomessaggio in occasione della festa della Repubblica.

“ITALIANI SCENDETE IN CAMPO, O NOI O LORO”

“Noi siamo in campo e per questo rivolgo a voi un appello accorato. Oggi l’alternativa che abbiamo davanti è o noi o loro. Per questo gli italiani per bene e di buona volontà devono scendere in campo. Venite con noi per aiutarci a costruire il nostro comune futuro. Insieme prevarremo e con noi prevarrà l’Italia migliore”, dice ancora Berlusconi

“PAUPERISTI E GIUSTIZIALISTI, NO A FIDUCIA”

“Noi rimaniamo coerenti e fedeli al voto del popolo di centrodestra e saremo perciò molto rigorosi nell’opporci a tutto quello che giudicheremo non positivo per l’Italia e per gli italiani”, afferma il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. “Ci opporremo al pauperismo e al giustizialismo, ad ogni atto che mette in pericolo i conti pubblici e il ruolo internazionale del nostro paese, il lavoro e il risparmio degli italiani, la nostra libertà. Per questo noi non possiamo che votare no alla fiducia a questo governo“, aggiunge.

Leggi anche:

2 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»