hamburger menu

Elodie presenta il suo primo film al Marateale

Ha raccontato di aver messo tutta se stessa in questa nuova avventura cinematografica, definita "una grandissima occasione per cimentarsi in qualcosa di diverso"

29-07-2022 14:33
Maratea : Premio Internazionale Basilicata Marateale . Seconda serata
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

POTENZA – È stata Elodie la protagonista della seconda giornata di Marateale – Premio internazionale Basilicata in programma fino domenica 31 luglio a Maratea, all’Hotel Santavenere. La cantante romana, al suo esordio al cinema come attrice con il film Ti mangio il cuore, del regista pugliese Pippo Mezzapesa e in concorso alla rassegna internazionale di cinema di Venezia, ha parlato della pellicola assieme al produttore Nicola Giuliano. Per la prima volta nella “bella Maratea”, Elodie ha raccontato di aver messo tutta se stessa in questa nuova avventura cinematografica, definita “una grandissima occasione per cimentarsi in qualcosa di diverso”.

La serata si è aperta con un dibattito sul ruolo dei Gal e del Flag per la promozione del territorio e la salvaguardia dell’ambiente. A seguire, la presentazione del progetto Young Blood con Alice nella città e We do e l’incontro con i primi dieci giovani finalisti. Sul palco poi la presentazione del film Io e mio fratello alla presenza di Romolo Guerrieri, Ilaria Rossi, Luca Lucini e Greta Ferro e della pellicola Tra le onde con Sveva Alviti e Simonetta Amenta.

Premiato anche il cortometraggio vincitore del concorso Marateale in short con l’attore e regista lucano Rocco Papaleo e Paolo del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema. Si tratta del cortometraggio Vecchio, del regista e autore lucano Dino Lopardo. Verso la conclusione della serata, prima dell’intervento di Elodie, sono salite sul palco due star di Bollywood Chadda Richa e Fazal Ali che a Savino Zaba hanno raccontato del loro lavoro in India.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-29T14:33:36+02:00