Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Coronavirus, in Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna le scuole restano chiuse

Condividi su facebook Condividi su twitter Condividi su whatsapp Condividi su email Condividi su print BOLOGNA - Il governatore dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini conferma la chiusura
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Il governatore dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini conferma la chiusura di nidi, scuole e universita’ anche per la prossima settimana, per l’emergenza coronavirus. Una decisione che riguarda anche Lombardia e Veneto, ovvero le regioni piu’ colpite dall’epidemia insieme all’Emilia-Romagna, e che e’ stata assunta “sulla base del parere del comitato tecnico-scientifico nazionale”. Il team di esperti e il Governo, spiega Bonaccini in una nota diffusa anche sui social, “ritengono inoltre di dover aggiornare settimanalmente tale previsione sulla base dell’andamento della situazione epidemiologica”.

LEGGI ANCHE: A Lodi, tra ambulanze e deserto: “Non avete paura di noi lebbrosi?”

“È in corso la riunione con il premier Giuseppe Conte e gli altri presidenti delle Regioni. Per ora l’unica notizia che posso anticipare, soprattutto nel rispetto delle famiglie, e’ che anche la prossima settimana l’attivita’ didattica delle scuole e degli asili resta sospesa. Vi aggiornero’ non appena avremo altre notizie certe”, scrive sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

LEGGI ANCHE: No, il coronavirus non è una semplice influenza: la fondazione Veronesi spiega perché

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»