Egitto, al via le presidenziali. Prevista la conferma di Al Sisi

60 milioni di aventi diritto sono chiamati al voto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Urne aperte questa mattina in Egitto, dove fino a mercoledi’ 60 milioni di aventi diritto sono chiamati a eleggere il presidente. Favorito il presidente Abdel Fattah Al-Sisi, ex generale animatore del golpe del 2013 contro il governo dei Fratelli musulmani.

A contendergli la massima carica dello Stato solo Moussa Mostafa Moussa, uomo d’affari a capo del partito filo-governativo El-Ghad.
A segnare la vigilia del voto l’espulsione di una cronista del quotidiano inglese ‘Times’ ed episodi di violenza: ieri due poliziotti sono stati uccisi e quattro feriti in un attentato nella citta’ costiera di Alessandria.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»