Imprese, oltre 2.500 incontri e 5 milioni di affari: torna Cna Network Roma

Il 25 ottobre alla Fiera di Roma torna il piu' grande evento di Matching day del Lazio dedicato alle imprese che vogliono fare rete
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Oltre 2.500 incontri, 500 partecipanti e un giro d’affari che supera i 5 milioni di euro. Il 25 ottobre alla Fiera di Roma torna Cna Network, il piu’ grande evento di Matching day del Lazio dedicato alle imprese che vogliono fare rete e creare insieme opportunita’ di business, innovazione e anche internazionalizzazione. E se lo scorso anno Cna Network ha registrato il 20% di contatti andati a buon fine e il 36% di trattative avviate, l’edizione 2019 promette numeri in costante crescita.

“Ci aspettiamo una grandissima partecipazione proprio per via del successo dello scorso anno. Puntiamo a incrementare il volume del fatturato coinvolto in questa operazione: nel 2018 e’ stato di 400 milioni di euro, il 2019 puntiamo ad avere almeno il 20% in piu’. Siamo certi che sia un obiettivo raggiungibile”, ha detto il segretario della Cna di Roma, Stefano Di Niola, che oggi alla Casina Valadier ha presentato Cna Network insieme al diretto della Cna Lazio, Lorenzo Tagliavanti, e agli assessori allo Sviluppo economico di Regione Lazio e Comune di Roma, rispettivamente Gian Paolo Manzella e Carlo Cafarotti, alla presenza del presidente della Cna di Roma, Michelangelo Melchionno.

Gli incontri tra le imprese saranno calendarizzati attraverso un software pensato per mettere in contatto chi ha interessi simili, in modo da creare un’agenda su misura da qui al 25 ottobre. I singoli incontri dureranno 20 minuti, per un totale di 8 ore dedicate al business, con incontri BtoB riservati a imprenditori, manager e professionisti e workshop su tematiche di interesse strategico.

“Cna Network è un modo nuovo di fare impresa e di fare associazione- ha detto Melchionno- Vuol dire far incontrare gli interessi economici delle imprese sul territorio per arrivare a risultati positivi non solo numerici, ma anche di voglia delle stesse imprese di replicare e andare avanti”.

Tre i settori che il 25 ottobre animeranno il padiglione 10 della Fiera di Roma. Si parte dalle imprese che si occupano di casa e produzione, dunque dall’edilizia all’impiantistica, dall’ingegneria all’architettura, fino al coinvolgimento di falegnami, fabbri e carpentieri. Un settore che solo a Roma conta 97.362 aziende attive, che arrivano a 108.583 considerando tutto il Lazio. Si prosegue con il comparto dedicato ad agroalimentare e turismo, altro fiore all’occhiello del territorio capitolino con, per l’agroalimentare, 30.606 imprese a Roma e 39.471 in tutta la regione e, per il turismo, 6.856 nella Capitale e 7.739 nel Lazio.

A Cna Network 2019 saranno rappresentate dalle aziende dedicate alla trasformazione e alla distribuzione di alimenti, cantine vinicole e agricoltori, ma anche hotel, ristoranti, agriturismi e simili. Infine, la comunicazione e il terziario, un settore da 15.858 aziende in città e 21.754 in tutto il territorio laziale. In totale, i comparti coinvolti dal Matching day rappresentano un bacino di 150.682 imprese romane e 177.547 laziali.

“Questo evento è dedicato a tre livelli di impresa: le piccole e medie, le grandi e anche chi cerca opportunità internazionali- ha aggiunto Tagliavanti- I settori scelti rappresentano al meglio il saper fare italiano e prevediamo che saranno presenti non meno 300 imprese”. Cna Network “è perfettamente in linea con le reti d’impresa promosse dalla Regione Lazio in 186 Comuni- ha tenuto a dire Manzella- Una delle cose che chiedono di più le aziende in questo momento è proprio quella di essere messe in collegamento tra loro. Da questi contatti sono nate spesso collaborazioni importanti. Il 4 luglio riuniremo per la prima volta tutte le imprese che hanno beneficiato dei bandi legati all’innovazione. Le vogliamo mettere insieme per dire loro che la Regione Lazio non si limita a sostenere finanziariamente la crescita, ma vuole creare una comunità degli innovatori”.

Un “plauso alla Cna” è arrivato anche da Cafarotti, che alla Casina Valadier ha annunciato un imminente piano strategico per lo sviluppo economico. “Un progetto che non può non passare per l’analisi dei dati, cioè la radiografia delle imprese”. Dall’assessore capitolino, poi, un invito alle aziende a iscriversi a Cna Network, perché “è un’occasione di fare incontri di business e aumentare il fatturato”. L’iscrizione all’evento del 25 ottobre è su roma.cnanetwork.it.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

24 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»