fbpx

Tg Pediatria, edizione del 23 aprile 2020

AGOSTINIANI (SIP): MASCHERINE NON SONO SCUDO MAGICO

C’è molta confusione su quali mascherine sia giusto utilizzare per ridurre al massimo il contagio da Covid-19, soprattutto alla luce dell’uso obbligatorio in alcune regioni. “Temo che le persone possano confondere la mascherina con uno scudo miracoloso e che si sentano troppo sicure nel momento in cui la indossano. Nella realtà le misure fondamentali, ben più importanti delle mascherine, continuano ad essere due: stare distanti e lavarsi le mani”. Ad affermarlo è il vicepresidente della Sip Rino Agostiniani, pronto a dare indicazioni sull’uso delle mascherine nei bambini in base alle differenti fasce d’età.

CORONAVIRUS, RUSSO (SIP): CALO VACCINAZIONI, CORREGGERE ORA IL TIRO

“La pandemia ha creato uno spaesamento che sicuramente genererà un calo vaccinale legato alla stessa modalità di offerta. Prima l’intervallo vaccinale tra un bambino e l’altro era di 15 minuti, con 4 bambini in un’ora, ora ne abbiamo 1 ogni 30 minuti. Se a questo calo ‘accettabile’ aggiungiamo anche la paura del genitore o l’impreparazione del centro a gestire l’emergenza, allora la situazione peggiorerà. Per farcela dobbiamo correggere adesso il tiro”. A dirlo è Rocco Russo, responsabile del tavolo tecnico vaccinazioni della Sip.

CORONAVIRUS. IN QUARANTENA I BAMBINI RISCHIANO DI ECCEDERE NEL CIBO

“In questi giorni di chiusura a casa i bambini rischiano di eccedere nel cibo e dobbiamo evitarlo”. È il monito di Alberto Villani, presidente della Società italiana di pediatria (Sip), che su Rai 1 al programma ‘Diario di casa’ spiega come evitare abitudini sbagliate.

CORONAVIRUS. OCULISTICA IN ETÀ EVOLUTIVA, LA GUIDA DEI PEDIATRI SIPPS

In un periodo in cui è aumentato l’utilizzo di monitor, pc, tablet e televisione, controllare la vista dei minori risulta fondamentale per prevenire o curare patologie più o meno gravi. Per questo la Sipps mette a disposizione una guida dal titolo ‘Oculistica in età evolutiva: prevenzione, screening e principali patologie di interesse ambulatoriale’, coordinata da Paolo Nucci, professore ordinario di Oftalmologia dell’università di Milano.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

23 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»