fbpx

Tg Scuola, edizione del 22 maggio 2020

‘THESKYHOOK’, LA PAGINA INSTAGRAM PER APPASSIONATI DI BASKET

Basket a 360 gradi su ‘Theskyhook’, la pagina Instagram creata da tre ragazzi accomunati dalla passione per il basket. Roberta Di Bartolo, Luca Amato e Roberto Spinali sono studenti dell’ultimo anno del liceo scientifico ‘Ruiz’ di Augusta, in provincia di Siracusa. La loro passione è la pallacanestro, e hanno deciso di raccontarla tra storie note e aneddoti meno conosciuti. “La nostra, vuole essere una pagina ‘romantica’, in cui uniremo storie e statistiche, il basket giocato e quello fuori dal campo”, ha spiegato Luca a diregiovani.it.

A FIUMEFREDDO DI SICILIA LA DIDATTICA A DISTANZA DIVENTA DIVERTENTE

È una sorta di telegiornale fatto dai piccoli quello realizzato dagli insegnanti della seconda F dell’istituto ‘Verga’ di Fiumefreddo, in provincia di Catania. I docenti hanno pensato di coinvolgere i più piccoli in un progetto interdisciplinare che ha dato modo agli allievi di esprimersi in linguaggi diversi. Una sperimentazione interessante che ha reso la dad una ‘didattica a distanza divertente’. Il progetto, che raccoglie il bisogno dei bambini di restare gruppo e l’esigenza di docenti e genitori di continuare ad essere comunità, si è sviluppato attraverso la tecnica del role playing: attraverso la simulazione del ruolo del docente, i bambini hanno esposto lezioni di tutte le discipline, come se fossero dei veri e propri maestri.

VARESE-MUMBAI, CONTRO IL COVID-19 UN PONTE DI SOLIDARIETÀ

A seguito del lockdown in India, a Mumbai, migliaia di persone sono alla fame. La ‘Good Samaritan Mission’ (GDM), ha lanciato un allarme subito raccolto dagli studenti del terzo anno dell’istituto comprensivo ‘Giovanni XXIII’ di Cantello, piccolo centro in provincia di Varese. I ragazzi e le ragazze che hanno suonato e cantato ‘Three little birds’ di Bob Marley per raccogliere fondi da destinare ai loro coetanei indiani. L’anno scorso i ragazzi italiani, grazie al loro docente Alessandro Leone, avevano stretto amicizia a distanza con gli ospiti della missione e raccolto denaro per ristrutturare la casa che accoglie bambini e bambine orfani tra i 6 e i 19 anni. Quest’anno lo stesso lavoro andava fatto per la casa dei bambini, ma l’emergenza sanitaria ha posto una sfida ulteriore ai giovani studenti di Cantello.

L’AQUILA, PRESIDENTE CPS: PRESIDIO SOCIALE IN EMERGENZA

Tommaso Cotellessa, rappresentante d’istituto del liceo ‘Cotugno’ e presidente della Consulta Provinciale degli Studenti de L’Aquila, intervistato da diregiovani.it mette a confronto le due grandi emergenze che gli studenti aquilani sono stati costretti a vivere nell’arco di un decennio: la pandemia attuale e il terremoto del 2009. Questi eventi traumatici collettivi hanno stravolto le loro vite ma, come dimostrano le parole di Tommaso, i ragazzi come tutti gli altri cittadini sono riusciti a risollevarsi più forti di prima.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

22 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»