Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Caso Massaro, la Corte d’appello rinvia l’udienza sulla sospensiva al 2 novembre

laura massaro
La famiglia Massaro fa sapere che "non si arrenderà" e annuncia proteste
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Oggi, la Corte d’Appello ha deciso di rinviare al 2 novembre l’udienza sulla richiesta di sospensiva presentata dai legali di Laura Massaro per scongiurare il prelievo del figlio dalla casa in cui vive con la mamma e i nonni. Alla donna, mamma accusata di PAS (alienazione parentale), secondo il Tribunale per i minorenni il minore deve essere tolto e portato in casa famiglia. Motivo del rinvio di oggi l’incompatibilità di due giudici onorari che sedevano nel collegio che a luglio aveva rigettato la richiesta della mamma coraggio. La famiglia Massaro fa sapere che “non si arrenderà” e annuncia proteste.

LEGGI ANCHE: Nonna Massaro: “Mio nipote ha paura, mia figlia Laura accusata di pas”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»