Regionali, Bettini: “L’accordo tra Pd e M5s nelle Marche si può fare”

"Ritrarsi rispetto a questa possibilita' non e' un danno solo per le Marche, ma e' un segnale non favorevole anche per la tenuta della maggioranza che attualmente governa l'Italia"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Dopo l’intervista di Conte su Il Fatto che spinge ancora una volta verso alleanze ampie che includono il Movimento 5Stelle nelle regioni, almeno l’accordo nelle Marche si puo’ fare. C’e’ un nuovo candidato civico, aperto, popolare e onesto. Si puo’ trovare un equilibrio negli assetti, dando elementi di discontinuita’ forti sul piano programmatico. Ritrarsi rispetto a questa possibilita’ non e’ un danno solo per le Marche, ma e’ un segnale non favorevole anche per la tenuta della maggioranza che attualmente governa l’Italia”. Cosi’ Goffredo Bettini, membro della direzione nazionale del Pd, commenta l’intervista di oggi di Giuseppe Conte al Fatto Quotidiano in cui il premier auspica un’alleanza tra Pd e M5s in vista delle elezioni regionali di settembre.

LEGGI ANCHE:

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

19 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»