fbpx

Tg Riabilitazione, edizione del 18 novembre 2020

– AL VIA ‘NEUROSCIENCE CAREGIVER ACADEMY’

Si stima che in Italia siano circa 300.000 i pazienti affetti da malattia di Parkinson. La gestione di questi pazienti è quasi sempre a carico dei loro caregiver, spesso i familiari più prossimi, i quali si trovano ad affrontare un compito gravoso. Un problema che si è acuito con la pandemia. Per questo motivo AbbVie, Accademia Limpe-Dismov, Fondazione Limpe per il Parkinson onlus e Anin si sono fatti promotori della ‘Neuroscience Caregiver Academy’. L’agenzia di stampa Dire ha chiesto quali sono gli obiettivi del progetto alla dottoressa Annalisa Iezzi, direttore medico Abbvie Italia.

– PERSONE FRAGILI, CONFRONTO SU FUTURO DELL’ASSISTENZA

Exposanità, che si svolgerà a Bologna dal 20 al 23 aprile, ha però già organizzato una giornata di lavoro e confronto virtuale rivolta al mondo socio-sanitario. Un think tank dedicato all’assistenza delle persone fragili e ai possibili scenari futuri, che ha fatto luce su problematicità e best practice del mondo socio-sanitario. Quanto emerso sarà adesso portato a Exposanità, che da sempre dedica ampio spazio al confronto su questi temi. ‘Fragilità: verso un nuovo assetto dei servizi per la non autosufficienza?’ e’ stato il titolo della tavola rotonda a cui hanno partecipato i principali attori del settore dell’assistenza tra cui il Gis Fisioterapia Geriatrica di Aifi.

– ‘FAI VINCERE LE TUE OSSA’, TORNA CAMPAGNA SU FRAGILITÀ

Quasi cinque milioni di italiani over 60 fanno i conti con la fragilità ossea e sono esposti al rischio di fratture. L’emergenza Covid-19 ha peggiorato lo scenario anche su questo fronte: controlli rinviati, terapie sospese, difficolta’ nelle visite con gli specialisti. Da qui nasce la nuova edizione della campagna di sensibilizzazione ‘Fai vincere le tue ossa’, promossa da Amgen in collaborazione con diversi stakeholder. “È fondamentale moltiplicare gli sforzi- ha detto Maria Luce Vegna, executive medical director Amgen Italia- per favorire maggiore consapevolezza nei cittadini, nei pazienti e nei loro caregiver sui rischi della fragilita’ ossea e su come prevenirli, oltre a sensibilizzare sulla necessita’ di proseguire con regolarita’ le cure indicate e, soprattutto, l’importanza di mantenere il dialogo con il medico di fiducia”.

– 55 ANNI AL SERVIZIO DEL PAZIENTE, LA VISIONE DI MAUGERI

Dalla medicina del lavoro alla riabilitazione post-Covid: nella Giornata ‘Salvatore Maugeri’, dedicata alla memoria del medico e studioso che diede vita alla Fondazione che porta il suo nome, la storia di una struttura nata nel 1965 a Pavia con il nome di Fondazione Clinica del Lavoro e che negli anni 70 si aprì ad altre aree come la Neurologia, la Cardiologia e la Pneumologia. Oggi gli Istituti Clinici Maugeri contano 2.300 posti letto accreditati dal Ssn, ricoverano circa 30mila pazienti e sono in prima linea anche sul fronte del Covid: in Lombardia e in Piemonte hanno assistito oltre 2.500 pazienti nella complessa riabilitazione successiva all’infezione.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

18 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»