Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Atp Finals, Sinner batte Hurkacz al debutto e dedica la vittoria a Berrettini

jannik sinner
Il ventenne azzurro, entrato nel torneo per l'infortunio del compagno di Nazionale, vince 6-2, 6-2 contro il polacco e ora deve battere Medvedev per sperare nella semifinale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Esordio con vittoria per Jannik Sinner alle Atp Finals di Torino: l’altoatesino ha battuto il polacco Hubert Hurkacz 6-2, 6-2. Il ventenne azzurro, entrato nel torneo dopo il ritiro di Matteo Berrettini, per sperare di raggiungere la semifinale è ora obbligato a vincere anche contro Medvedev, numero 2 al mondo nel ranking Atp.

UNA VITTORIA CON MEDVEDEV POTREBBE NON BASTARE

Vittorie che però non gli basterebbero se Zverev dovesse battere Hurkacz nella terza giornata, giovedì. La situazione vedrebbe pari a due vittorie Sascha Zverev, Daniil Medvedev e Jannik Sinner ma a parità di match giocati, con uno in meno, a uscire di scena sarebbe proprio l’italiano. A fine partita pensiero speciale di Sinner verso Berrettini: “Matteo sei un idolo“, la sua dedica in telecamera al compagno di Nazionale.

LE PAROLE DI SINNER

“Questo torneo lo giochiamo per Matteo, mi dispiace che non sia riuscito a giocare: dobbiamo fare del nostro meglio ma abbiamo nel cuore Matteo e speriamo che si riprenda“. Così Jannik Sinner dopo la vittoria su Hurkacz arrivata per il ritiro dal torneo di Berrettini, che nel pomeriggio ha dato forfait per l’infortunio muscolare patito domenica scorsa durante il match contro Zverev. “Sono felice, ho giocato veramente bene oggi. Contro il mio amico Hurkacz ho perso a Miami ma durante l’anno ho fatto esperienza per essere qui adesso e sono felice della mia prestazione”, ha aggiunto il ragazzo di Sesto Pusteria, che ha poi ringraziato il pubblico del PalaAlpitour: “All’inizio ero teso, giocare qui è incredibile. Mi fa piacere che siate venuti, so che è tardi ma grazie mille per il supporto”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»