Ricciardi: “Milano e Napoli dovevano essere rosse già a inizio ottobre”

"Il vaccino sarà sicuro, organizziamoci per il suo arrivo", è l'invito del consulente del ministero della Salute
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Io lo dicevo da inizio ottobre che Napoli e Milano dovevano essere zona rossa. Questo è un virus rapidissimo, specializzato a diffondersi, servono risposte rapide e non dopo 2-3 settimane“. Così Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, parlando a L’Aria di domenica su La7.

“Speranza si rapporta con gli altri ministri e le Regioni, questo causa ritardi enormi. Se avessimo preso decisioni settimane fa, ora avremmo un appiattamento della curva e invece dovremo aspettare ancora un po’”, conclude.

LEGGI ANCHE: Vaccino contro il Covid, accordo Pfizer-Ue per 200 milioni di dosi

IL VACCINO

“L’antivaccinismo è nato coi vaccini, non mi sorprende che esista. Anche Gandhi inizialmente era contro il vaccino contro la poliomelite, poi disse che si era trattato del più grande errore della sua vita. Il vaccino antic-covid sarà sicuro, sarà messo in circolo solo dopo i controlli necessari”, spiega Ricciardi.
“Sicuramente un vaccino arriverà, ci dovremo preparare ed elaborare strategie per qualsiasi circostanza“, aggiunge parlando del suo arrivo per fine gennaio in Italia.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

15 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»