VIDEO | A Trieste camera ardente agenti, lungo applauso all’arrivo

Un lungo applauso ha accompagnato i feretri degli agenti Matteo Demenego e Pierluigi Rotta portati a spalla dai colleghi del reparto Mobile di Trieste
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

TRIESTE – Sono arrivate poco prima delle 18 nella camera ardente allestita nella Questura di Trieste le salme degli agenti Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, uccisi il 4 ottobre scorso in una sparatoria avvenuta nella stessa Questura. Ad attenderli i picchetti della Polizia, e le rappresentanze di tutte le forze dell’ordine, dei Vigili del fuoco e delle autorità cittadine.

E alcune centinaia di cittadini, che hanno accompagnato con un lungo applauso i feretri portati a spalla dai colleghi del reparto Mobile di Trieste. Colleghi che, all’uscita dalla camera ardente, si sono stretti in un lungo abbraccio, gridando i nomi di Matteo e Pierluigi.

LUNGA FILA DI CITTADINI PER RENDERE OMAGGIO AD AGENTI

Una lunga e silenziosa coda di cittadini ha circondato la Questura di Trieste, per entrare nella camera ardente allestita in onore degli agenti, uccisi in questo stesso palazzo. Cittadini che da allora continuano a portare fiori e candele, lasciate sulle scale della Questura. All’interno dell’atrio, dove sono esposte le due bare coperte dal Tricolore, le famiglie, circondate dai colleghi dei due agenti. La camera ardente rimarrà aperta stasera fino a mezzanotte, e riaprirà domani alle 7, fino alle 11, quando i corpi dei due agenti saranno trasportati nella chiesa di Sant’Antonio Taumaturgo per il funerale.

Ad officiarlo alle 11.30 il vescovo di Trieste, Giovanni Crepaldi, alla presenza, secondo le informazioni della Questura, del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, e del capo della Polizia, Franco Gabrielli. Nessuna conferma invece dalla ufficio stampa della Questura dell’arrivo a Trieste, per rendere omaggio alla camera ardente, del premier Giuseppe Conte, impegnato questa sera dalle 21.30 in una riunione del Consiglio dei ministri.

LEGGI ANCHE:

Trieste, ecco il video dell’omicida mentre scappa e spara

 VIDEO | “Dormite sonni tranquilli, è tutto a posto”: l’ultimo video dei poliziotti uccisi a Trieste

Trieste, fermato Alejandro Stephan Meran per l’omicidio dei due poliziotti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

15 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»