hamburger menu

Tg Politico Parlamentare, edizione del 15 giugno 2022

I titoli e il tg politico parlamentare della Dire

GAZPROM TAGLIA LE FORNITURE DI GAS ALL’ITALIA

La Russia ha ridotto la fornitura di gas all’Italia. Il taglio del 15% del flusso è stato comunicato da Gazprom ad Eni, che sottolinea come al momento non siano state notificate le ragioni della diminuzione. Soltanto ieri Gazprom aveva annunciato una riduzione del 40% dei flussi verso la Germania attraverso il Nord Stream, lamentando la mancanza di forniture da parte di Siemens di materiale per i compressori. “Stiamo monitorando costantemente la situazione”, fa sapere Eni. La notizia del taglio della fornitura arriva mentre la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, accoglie il memorandum d’intesa sul gas firmato al Cairo con Egitto e Israele.

5,5 MILIONI DI ITALIANI IN POVERTA’ ASSOLUTA, E’ RECORD

Cinque milioni e mezzo di italiani si trovano in condizione di povertà assoluta. Secondo l’Istat si tratta di 1,9 milioni di famiglie italiane, il 7,5% del totale. I dati, riferiti al 2021, parlano di circa 5,6 milioni di individui. Si tratta di una rilevazione che conferma sostanzialmente i massimi storici toccati nel 2020, anno d’inizio della pandemia da Covid. I minori in povertà assoluta sono 1,4 milioni. “Servono scelte drastiche e il salario minimo”, dice Federico Fornaro di Leu, che che parla di una “bomba sociale che si può disinnescare solamente con una politica dei redditi”. Secondo il segretario della Cisl, Luigi Sbarra, sono dati allarmanti che fotografano una “situazione che peggiora al Sud, a riprova di un Paese che va unito con più investimenti, occupazione e inclusione sociale”.

M5S. TRIBUNALE NAPOLI RIGETTA RICORSO CONTRO LEADERSHIP CONTE

Buone notizie per il Movimento 5 Stelle. Il tribunale di Napoli ha infatti rigettato il ricorso contro lo statuto e la leadership di Giuseppe Conte presentato da alcuni attivisti. Secondo gli 8 ricorrenti le delibere di marzo che hanno modificato lo statuto del Movimento e portato alla presidenza di Conte, violavano i principi di parità degli iscritti. Il Tribunale ha dato invece ragione all’ex premier che sui social esprime tutta la sua soddisfazione: “Andiamo avanti con forza e determinazione per il rilancio del nuovo corso”. Scatta ora quella che Conte chiama fase due. Entro fine giugno gli iscritti del Movimento potranno votare sul limite del doppio mandato.

EFFETTO COMUNALI: PD CONTRO MELONI, TOSI PASSA A FI

L’onda lunga delle amministrative si riversa sulla politica nazionale. Il Pd continua l’operazione di martellamento nei confronti di Giorgia Meloni. Definita “fascista” e “inadatta a governare”. La sua, dice il partito di Enrico Letta, “è la destra peggiore”. “Odio e violenza contro di noi perché vinciamo”, ribattono da Fratelli d’Italia. Intanto la coalizione di centrodestra si riorganizza. Salvini chiede a Draghi di “cambiare passo” oppure “a settembre farò le mie valutazioni”. Silvio Berlusconi si appella ai moderati e agli ex elettori dei Cinquestelle: “Venite con noi”, dice. Oggi Flavio Tosi, arrivato terzo nella corsa per il sindaco a Verona, aderisce a Forza Italia. Nella città scaligera si gioca la partita più importante: il candidato del centrosinistra Damiano Tommasi, vincitore al primo turno, contro il sindaco in carica Federico Sboarina, di Fratelli d’Italia.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-15T17:25:38+02:00