hamburger menu

Genova, Dello Strologo ammette la sconfitta: “Mi sono mancati tempo ed esperienza”

Il candidato sindaco di centrosinistra: "Ho fatto i complimenti a Bucci. L'affluenza? Dato preoccupante"

ariel_dello_strologo

GENOVA – “Ho dato tutto quello che potevo dal punto di vista della passione. Mi è mancata un po’ di esperienza e un po’ di tempo, ma rifarei tutto“. Il candidato sindaco di centrosinistra a Genova Ariel Dello Strologo arriva con passo lento al point per ammettere la sconfitta. Cravatta rossa, come spesso ci ha abituato a vedere in campagna elettorale e sguardo sul cellulare, anticipato di qualche secondo dalla moglie. Appena arriva al point, scatta un lungo applauso, qualcuna gli urla “bravo”, ma i palloncini colorati con la scritta Ariel restano in disparte.

“Ho sentito Marco Bucci al quale ho fatto i complimenti per quella che probabilmente sarà la vittoria”. Così Dello Strologo dal suo point di via Cairoli. “Gli ho augurato e mi sono augurato di fare il meglio per la nostra città”, aggiunge il candidato sindaco del campo progressista. E sul suo ruolo, Dello Strologo è netto: “Certamente sì, farò il consigliere di opposizione. Il mio ruolo sarà quello e lo condividerò con il mio ruolo da avvocato”, afferma rispondendo ai cronisti.

LEGGI ANCHE: Genova, Bucci festeggia la conferma al primo turno: “Da domani si ricomincia a lavorare”

“Ho sempre detto che per me sarebbe stato un grande risultato arrivare al ballottaggio – dice ai giornalisti – il quadro politico è in cambiamento e dovremo capire come”. Alla spicciolata arrivano tutti i vertici di liste e partiti che lo hanno sostenuto. Per ultimi i segretari provinciale e regionale del Pd, Simone D’Angelo e Valentina Ghio, unici a non voler rilasciare dichiarazioni “per ora”.

Dello Strologo, intanto, prova a tracciare la rotta dei prossimi cinque anni a Palazzo Tursi: “Troveranno un’opposizione seria, non sterile né inutilmente aggressiva. Il nostro compito sarà quello di spingere il governo della città a scegliere le cose migliori perché Genova e i genovesi stiano meglio di come stanno ora”. Poi, tira le fila: “È stata un’esperienza molto bella, faticosa e impegnativa che consiglierei a tutti perché mi ha permesso di conoscerne a fondo la città e i genovesi. Voglio ringraziare i movimenti e i partiti che hanno lavorato e mi hanno sostenuto con grande unità. E tutto il mio staff”.

“DATO AFFLUENZA TRISTE E PREOCCUPANTE”

Per Dello Strologo, “il dato sull’affluenza è molto triste e preoccupante. Leggeremo con attenzione i dati sull’astensionismo per capire chi possano avere penalizzato di più, ma soprattuto tanta gente ritiene irrilevante scegliere il sindaco della città – rimarca – alla fine siamo stati scelti per governare, Bucci, e io per fare l’opposizione da poco più del 40% dei cittadini, Pericu (scomparso proprio nella giornata di oggi, ndr) quando fu eletto nel 2002 prese da solo i voti di chi ha votato, in totale, a queste Comunali. Dobbiamo pensare a come riavvicinare le persone alla politica“.

“HO DATO TUTTO, MANCATI TEMPO ED ESPERIENZA”

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-13T19:49:34+02:00