Salvini: “Deluso da Conte, farò un viaggio in America per diffondere la Lega nel mondo”

Salvini pensa già alle prossime elezioni, "in qualunque momento avvengano". E dice: "Mi muovo per avere una rappresentanza della Lega nel mondo che sia puntuale"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Stiamo organizzando un viaggio negli Usa, campagne elettorali permettendo. Siamo presenti in quattro continenti con più di 5 mila iscritti. Ci stiamo radicando anche in ottica delle prossime elezioni politiche in qualunque momento accadano per avere una rappresentanza della Lega nel mondo che sia puntuale“. Lo dice Matteo Salvini nel corso di un incontro nella sede della stampa estera a Roma.

LEGGI ANCHE: Caso Gregoretti, 152 voti del Senato mandano Salvini al processo

“PREMIER SENZA ONORE E DIGNITÀ, È FINITO”

Al premier “non dico niente. A Conte Antonio, da milanista, gli faccio i complimenti per il derby vinto. Conte Giuseppe mi ha deluso dal punto di vista umano e personale più che dal punto di vista politico, puoi perdere politicamente ma quando perdi il senso dell’onore e della dignità sei finito”, dice ancora Salvini intervistato al Tg5.

LEGGI ANCHE: Caso Gregoretti, Casini avverte il Pd: “La ruota gira, oggi Salvini e domani…”

PER IL 43% IL PROCESSO A SALVINI È SBAGLIATO, GIUSTO PER IL 41% 

Non tutti gli italiani sono d’accordo con la decisione di rendere Salvini processabile sul caso della nave Gregoretti.  Secondo un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad Agorà (il programma condotto da Serena Bortone su Raitre), il 43% degli intervistati pensa che “è sbagliato”, il 41% che “è giusto”. Il 16% preferisce non rispondere.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

13 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»