Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La proposta del Pd: “Con il M5S anche alle regionali per sconfiggere le destre”

"E' difficile, ma dobbiamo provarci. Per battere questa destra, ne vale la pena"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “La mia intervista a Repubblica di oggi. Questo governo intanto ha fermato Salvini e ora può diventare l’incubatore di una alleanza elettorale tra centrosinistra e M5s”. Lo scrive su twitter Dario Franceschini, ministro per i Beni culturali, che rilancia una sua intervista a Repubblica.

“Se lavoreremo bene- continua Franceschini- potremo presentarci insieme gia’ alle regionali. E’ difficile, ma dobbiamo provarci. Per battere questa destra, ne vale la pena”. E ancora: “Sara’ difficile, non c’e’ dubbio. Soprattutto se si limitera’ ad essere il mero prodotto di forze politiche contrapposte. Pero’ io penso che arriveremo fino alla fine della legislatura”.

FRANCESCHINI: RENZI FA SCISSIONE? NO, TUTTO CONCORDATO ANCHE CON LUI

Dario Franceschini non crede alle voci di scissione dei renziani. Nell’intervista a Repubblica, il capo delegazione del Pd al governo sostiene che il Pd e’ unito.
Dopo questa intervista non lo sara’ piu’? “Perche’ mai? Ho visto che tutti hanno remato dalla stessa parte. Da Zingaretti a Renzi a Orlando”, dice.

E a chi gli ricorda che Renzi in realta’ sembra a un passo dalla scissione, Franceschini aggiunge: “Retroscena autoalimentati. Perche’ dovrebbe andare via? Tutto e’ stato concordato anche con lui”.

La prospettiva di una coalizione con l’M5s come si coniuga con il ritorno al sistema proporzionale? “Ma quella e’ ancora da discutere. Sebbene la riduzione dei parlamentari, che noi abbiamo accettato, si deve accompagnare ad una legge elettorale che dia equilibrio”.

LEGGI ANCHE: Zingaretti: “Lo scisma di Renzi? Non si capirebbe il perchè”

ZINGARETTI: ALLEANZA PD-M5S A REGIONALI, PROVIAMOCI CON CORAGGIO

“L’idea di Franceschini è corretta. Bisogna rispettare le realtà locali, ma se governiamo su un programma chiaro l’Italia, perché non provare anche nelle Regioni ad aprire un processo per rinnovare e cambiare? Ho sempre creduto nella necessità di aprire con coraggio una nuova stagione e questo può essere un capitolo importante: cambiare e migliorare la vita delle persone”. Così il segretario del Pd e presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine di un evento a Roma, ha risposto a chi gli chiedeva un commento sulla proposta di Dario Franceschini di stringere l’alleanza Pd-M5S già alle prossime elezioni regionali.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»