Droga e armi a Napoli, arresti e denunce al centro storico

Al termine dell'operazione sono state identificate 228 persone: è questo il bilancio dei controlli nelle zone della movida partenopea
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – Controlli dei carabinieri del comando provinciale di Napoli nella zone della movida del centro storico partenopeo. In piazza San Giovanni Maggiore sono stati arrestati un 18enne e un 20enne originari del Gambia per spaccio di sostanze stupefacenti. Sono stati bloccati mentre cedevano marijuana a un ragazzo minorenne. La scena si e’ ripetuta nella vicina piazza Bellini dove e’ stato arrestato un 26enne originario della Nigeria.
Perquisizioni domiciliari eseguite invece nei Quartieri Spagnoli. I militari hanno trovato in un appartamento una pistola scaccia cani senza tappo rosso identica a quella in uso alle forze dell’ordine. Era di un 16enne che la nascondeva nella sua stanza. Al termine dell’operazione sono state identificate 228 persone. Quattro i denunciati: un parcheggiatore abusivo, due ragazzi poco piu’ che maggiorenni fermati con due coltellini a serramanico e un condomino del centro storico che rubava energia elettrica. I controlli nelle aree della movida proseguiranno nei prossimi giorni.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»