fbpx

Tg Cinema, edizione dell’8 luglio 2020

TARANTINO RICORDA MORRICONE: ‘LUNGA VITA AL RE’

Ennio Morricone sa come lasciare il pubblico senza parole: questa volta, non con la musica, ma con la sua morte. Artista inimitabile, orgoglio italiano nel mondo, icona senza tempo, il compositore Premio Oscar è scomparso all’età di 91 anni lasciando in eredità le sue note, che hanno reso grandi e indimenticabili molte pellicole. Un maestro per tutti, in particolar modo per Quentin Tarantino. “Il Re è morto. Lunga vita al Re”. Queste le parole piene di commozione del regista di ‘Pulp Fiction’. Tutto quello che ha toccato Morricone è diventato poesia, come ‘The Hateful Eight’: il film di Tarantino grazie a cui ha vinto un Golden Globe e un Oscar per la Miglior colonna sonora.

BCT DI BENEVENTO PREMIA LA CARRIERA DI SALEMME

A Vincenzo Salemme va il Premio alla carriera della quarta edizione del BCT – Festival nazionale del cinema e della televisione di Benevento, guidato dal fondatore e direttore artistico Antonio Frascadore. “Salemme merita di essere celebrato per la capacità che ha sempre avuto di rendere uniche le proprie interpretazioni e di fare del cinema, del teatro e della televisione luoghi naturali di creatività e racconto per la cultura del nostro Paese”, ha commentato il fondatore. La kermesse si terrà dal 28 luglio al 2 agosto.

‘THE OLD GUARD’: MARINELLI E THERON SU NETFLIX

Charlize Theron e Luca Marinelli sono pronti per debuttare nei panni di guerrieri clandestini e immortali su Netflix con ‘The Old Guard’. Dal 10 luglio sulla piattaforma, il film tratto dal celebre fumetto di Greg Rucka e diretto da Gina Prince-Bythewood racconta una storia cruda, ancorata alla realtà e piena d’azione, che dimostra come vivere per sempre non sia così semplice. Questa rappresenta la seconda esperienza internazionale per Marinelli dopo la serie ‘Trust’ di Danny Boyle.

‘RADIOACTIVE’, ARRIVA IL FILM SULLA SCIENZIATA MARIE CURIE

Il 15 luglio sulle principali piattaforme on demand arriva ‘Radioactive’. Diretto da Marjane Satrapi, il film racconta la vita rivoluzionaria e appassionata di Marie Curie, la scienziata premio Nobel per la fisica e per la chimica. La pellicola non si limita a raccontare le fasi della sperimentazione e della scoperta della Curie ma approfondisce il rapporto con il marito, mostrando la collaborazione e la complicità mentale tra un uomo ed una donna e un amore fondato in particolar modo sulla condivisione della conoscenza. Per interpretare la scienziata è stata scelta l’attrice britannica Rosamund Pike.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

8 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»