Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Serie A, la Lega Calcio fa guerra alle Asl: ricorrerà al Tar

calcio pixabay
Si lavora a un nuovo protocollo: con 13 giocatori disponibili, ci sarà l'obbligo di scendere in campo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La Lega di Serie A non ha intenzione di rinviare alcuna partita della giornata di campionato in programma oggi. Per quelle che non si giocheranno a causa delle squadre bloccate dalle Asl si ricorrerà alla sconfitta a tavolino, in attesa degli ovvi ricorsi. Intanto dal Consiglio straordinario di Lega, ancora in corso, trapela una novità: l’introduzione di un nuovo protocollo in stile Uefa: con 13 giocatori disponibili, di cui un portiere, ci sarà l’obbligo, per le squadre, di scendere in campo comunque, anche pescando delle riserve dalla Primavera. Il nuovo protocollo sarà stilato nelle prossime ore, comunque non in tempo per la giornata di domani. La Lega inoltre avrebbe deciso di ricorrere al Tar contro i provvedimenti delle Asl che non terranno conto delle disposizioni sulle quarantene del 30 dicembre scorso.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»