hamburger menu

La proposta di Arcigay Napoli: “Intitolare strade a Pannella e Raffaella Carrà”

L'Arcigay chiede l'intitolazione di una strada per Marco Pannella e Raffaella Carrà, due icone della lotta per i diritti

pannella carrà
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

NAPOLI – Il consiglio direttivo di Antinoo Arcigay Napoli ha inoltrato al sindaco Gaetano Manfredi all’assessora per le Pari Opportunità Emanuela Ferrante del Comune di Napoli la richiesta ufficiale di intitolare una strada a Marco Pannella e un’altra a Raffaella Carrà.

“Chiediamo all’amministrazione l’intitolazione di una strada a Marco Pannella – si legge nella richiesta – proprio in un momento storico in cui alcuni diritti, come quello dell’aborto, dati per acquisiti, sono messi sotto duro attacco da parte di forze reazionarie e anacronistiche”. Marco Pannella è stato consigliere comunale nella città di Napoli e proprio a Napoli ha fondato Radio Radicale.

“Scomparsa lo scorso anno, Raffaella Carrà, da sempre innamorata profondamente della nostra città e della cultura napoletana, invece è considerata nel modo simbolo della cultura italiana oltre che baluardo e simbolo riconosciuto a tutela e difesa dei diritti civili”.

“Dopo il grande successo del Napoli Pride – si legge ancora nella richiesta – crediamo sia il momento giusto per non fermarsi e anzi rilanciare anche simbolicamente la battaglia sui diritti proprio da Napoli, dalla nostra città, da sempre è simbolo di accoglienza e inclusione”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-06T11:44:35+02:00

Ti potrebbe interessare: