Calenda attacca Faraone sull’ex Ilva: “Parla di quello che conosci”

Faraone: "Noi salveremo Taranto. Mentre tu ti diverti su Twitter"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Carlo Calenda e Davide Faraone polemizzano al calor bianco su twitter, in relazione alla crisi dell’Ex Ilva. “Non solo Salvini, anche Calenda sembra essere colpito da grave amnesia. Ci attacca scordando che insieme abbiamo fatto ben 12 decreti per salvare l’Ilva. Con il futuro dei lavoratori non si scherza, servirebbe più serietà da parte di tutti”, dice il capogruppo di Italia Viva al Senato all’ex compagno di partito.

LEGGI ANCHE

ArcelorMittal choc: “Addio all’ex Ilva, ci ritiriamo”

Taranto, trenta milioni di euro per comuni area crisi ed Ex-Ilva

Pronta la replica dell’europarlamentare: “Tu devi parlare delle cose che conosci. L’immunità è stata ridotta nei termini e nel perimetro dal Conte 1, reinserita dal Conte 1 con un salva intese inefficace per la caduta del Governo. Eliminato definitivamente con il vostro voto positivo sull’emendamento Lezzi. Basta balle“, gli dice suscitando a sua volta la controreplica di Faraone: “La tua arroganza merita risposte: i decreti salva Ilva li ha firmati Renzi. L’immunità l’ha introdotta Renzi. Gli insulti a Taranto li ha presi Renzi. Mittal invece lo hai scelto tu. Noi salveremo Taranto. Mentre tu ti diverti su Twitter”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»