NEWS:

Courmayeur si promuove a Montecarlo e nel sud della Francia

Evento nel Principato per lanciare nuova collaborazione

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Courmayeur (Aosta), 3 dic. – Courmayeur si promuove a Montecarlo e prova a fare rete con altre nove mete turistiche italiane, nell’ambito del progetto ’10 Comuni’, promosso dalla Camera di commercio italiana di Nizza e a cui Courmayeur ha aderito. Per il Comune e il Centro servizi Courmayuer, “si tratta di una grande opportunità di visibilità per Courmayeur, che è l’unica destinazione alpina presente, accanto a città come Tropea, Livorno e Genova. Il progetto si traduce nella convenzione con la Camera di commercio italiana di Nizza per promuovere il turismo, il territorio e la gastronomia italiana (in questo caso proprio di Courmayeur), sul territorio francese e in particolare in Costa Azzurra”.
Lunedì a Montecarlo ha partecipato all’evento di lancio il sindaco di Courmayeur, Roberto Rota. Il progetto “vede la Camera di commercio di Nizza impegnata nella promozione delle destinazioni attraverso eventi, azioni pubblicitarie e presentazioni alla stampa nell’area geografica del sud della Francia e del Principato di Monaco”. In particolare, nell’incontro di lunedì, Courmayeur si è presentata alla stampa, agli imprenditori (travel agency e agenti import di prodotti tipici per citarne alcuni) e alle personalità dell’area monegasca nel quadro del museo La Collection de Voitures de Sas le Prince de Monaco. Insieme a Courmayeur erano presenti la Cave Mont-Blanc di Morgex e La Salle, partner della località, presente con alcuni dei suoi vini più prestigiosi che hanno incuriosito e incontrato i gusti dei presenti.
La località del Monte Bianco si affaccia su un mercato nuovo come quello monegasco: “Courmayeur è da sempre impegnata nella promozione turistica su nuovi mercati- dice il sindaco Rota- tra i quali gli Stati Uniti e il Benelux, da ormai diversi anni, e il Principato di Monaco, ultimo mercato a essersi aggiunto. Oltre al Principato intendiamo farci conoscere in maniera più importante in tutto il sud della Francia”. Eventi come quello di lunedì sono “fondamentali per incontrare imprenditori, giornalisti e personalità interessate a una località come la nostra, oltre che occasioni preziose per far conoscere le eccellenze enogastronomiche e paesaggistiche della nostra regione”.
Rota spiega la decisione di aderire al progetto ’10 Comuni’: “La scelta è stata condivisa preventivamente con il Centro servizi Courmayeur, in modo da essere sinergici con le azioni organizzate sul territorio nizzardo e monegasco. Questo progetto, rivolto al mercato francese, servirà a valorizzare sempre di più il nostro patrimonio artistico, naturalistico e culturale, e la nostra tradizione gastronomica e artigiana. La nostra località ha davvero tante eccellenze a partire dal paesaggio e dalle attività sportive praticabili in inverno e in estate, senza dimenticare il turismo legato alla cultura e alla Skyway Monte Bianco”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail