Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il campione olimpico Zazzeri derubato a Firenze, salva la medaglia argento che aveva al collo

Lorenzo Zazzeri foto da Facebook
Il sindaco Nardella ha parlato di "gesto brutale" e ha fatto un appello ai ladri perché restituiscano il borsone con i ricordi di Tokyo al nuotatore, arrivato secondo nella 4x100 stile libero
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – Disavventura per il campione olimpico Lorenzo Zazzeri. Di ritorno dalla spedizione in Giappone che gli ha fruttato una medaglia d’argento nella competizione 4×100 stile libero è stato derubato a Firenze del borsone contenente i ricordi di Tokyo2020. In salvo a quel che si apprende la medaglia d’argento che il campione ha continuato a portare al collo.

Il sindaco Dario Nardella esprime la propria solidarietà su Twitter: “A Lorenzo Zazzeri, il nostro campione olimpico appena tornato in Italia, sono stati rubati i ricordi dell’esperienza di Tokyo2020. Mi unisco al suo appello: chi ha rubato, restituisca. Un gesto così brutale non può cancellare i suoi fantastici successi. Firenze è con te Lorenzo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»