A Bruxelles il 4 e il 5 dicembre si parla di donne, salute e lavoro

L'Agenzia di stampa Dire con il nuovo notiziario DireDonne seguirà i lavori del convegno realizzando un focus speciale sul tema

Condividi l’articolo:

ROMA – Il 4 e il 5 dicembre a Bruxelles si parla di donne, salute e lavoro in una due giorni di studio e dibattito promossa dall’European Trade Union Institute, presso l’Auditorium Boulevard. L’Agenzia di stampa Dire con il nuovo notiziario DireDonne seguirà i lavori del convegno realizzando un focus speciale sul tema, arricchito da videointerviste. 

A Bruxelles ci saranno ricercatori, sociologi, ma anche associazioni di pazienti impegnate nell’advocacy e nella difesa dei diritti dei malati oncologici e dei loro caregiver. È il caso di IncontraDonna onlus che invierà una sua rappresentante a partecipare ai lavori del convegno e in collaborazione con la Dire e con Roche presentera’ alcune videotestimonianze su diritti, lavoro e cancro. Sono 6 donne, pazienti oncologiche, che hanno accettato di raccontare la loro esperienza di malattia nel proprio ambito di lavoro. Un’insegnante di scuola dell’infanzia, un’attrice, una mediatrice finanziaria, un’impiegata pubblica, una dipendente di banca, un’addetta alle pulizie hanno ripercorso la propria storia dalla diagnosi, alle cure attive, al reinserimento nel mondo del lavoro e al ritorno alla vita di sempre. Tra tutela dei diritti, paura di discriminazioni, carriere interrotte o decollate, attese e frustrazioni, il lavoro come aggravio o come occasione di rilancio.

Leggi anche:

30 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»