Una tassa sulle bibite zuccherate: la vogliono Lega e M5S

Per coprire l'esclusione del regime Irap per le partite Iva fino a 100 mila euro, qualora non fossero sufficienti le coperture derivanti dalle revisione delle spese fiscali

Condividi l’articolo:

ROMA – Una imposta sulle bibite zuccherate per coprire l’esclusione del regime Irap per le partite Iva fino a 100 mila euro, qualora non fossero sufficienti le coperture derivanti dalle revisione delle spese fiscali. E’ quanto emerge da un emendamento alla manovra presentato da Carla Ruocco (M5s) e condiviso anche dalla Lega. Il testo è stato approvato in commissione Finanze alla Camera (di cui Ruocco è presidente) e verrà esaminato la prossima settimana dalla commissione Bilancio in sede referente.

Leggi anche:

15 Nov 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»