Sciopero, a Roma disagi nei trasporti; Comune lancia 'Piano Marshall' per buche; Scacco alla 'Cosa Nostra' di Tiburtina, 39 arresti

TG-Lazio

Sciopero, a Roma disagi nei trasporti; Comune lancia ‘Piano Marshall’ per buche; Scacco alla ‘Cosa Nostra’ di Tiburtina, 39 arresti

DISAGI NEI TRASPORTI A ROMA PER LO SCIOPERO, CODE SUL GRA

Disagi oggi a Roma per lo sciopero di 24 ore dei trasporti pubblici proclamato dai sindacati di base in occasione della Festa della donna. Ridotte le corse sulle linee metro A e B, regolare invece la metro C. Riduzioni anche sulle ferrovie regionali, mentre per bus e tram il servizio è stato assicurato durante le due fasce di garanzia. Lunghe code sul Grande raccordo anulare e circolazione rallentata in varie zone della Capitale, complici anche le strade colabrodo. Lo sciopero ha riguardato anche l’Ama, che comunque ha assicurato i servizi minimi essenziali e le prestazioni indispensabili.

COMUNE LANCIA ‘PIANO MARSHALL’ BUCHE, IN ARRIVO NUOVI FONDI

Il Comune di Roma metterà a disposizione fondi e squadre in più per il pronto intervento sulle buche, sia per la manutenzione d’urgenza che su quella già programmata. E’ questo l’esito della riunione convocata questa mattina dall’assessore ai Lavori Pubblici di Roma Capitale, Margherita Gatta, con i rappresentanti tecnici e politici di tutti i quindici Municipi di Roma. Durante l’incontro è stata stilata una lista di strade bisognose di interventi, in questo caso il Campidoglio si è impegnato a fornire le risorse necessarie. Inoltre la prossima settimana partiranno anche i lavori di rifacimento di importanti tratti delle principali arterie cittadine previsti dal piano ‘Strade Nuove’.

SCACCO ALLA ‘COSA NOSTRA’ DI TIBURTINA, 39 ARRESTI

Maxi operazione antidroga dei carabinieri a Roma. Trentanove gli arrestati, accusati di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, armi ed estorsioni, aggravati dal metodo mafioso. Dalle indagini è infatti emersa un’organizzazione dai connotati mafiosi, dedita principalmente alla gestione del monopolio del traffico e dello spaccio di droga nell’area est della Capitale. A quanto accertato dagli investigatori, in alcuni casi si è sfociato in violenti pestaggi per ottenere il pagamento dei debiti di droga. Inoltre diversi carabinieri della compagnia di Tivoli erano stati pedinati. Nel registro degli indagati è finito anche l’avvocato Francesco Tagliaferri, già presidente e attuale consigliere della Camera penale di Roma.

ZINGARETTI SIGLA PROTOCOLLO CONTRO VIOLENZA DONNE

Promuovere azioni di sensibilizzazione sul tema della violenza alle donne attraverso seminari di studio, convegni e incontri, ma anche adottare strategie di prevenzione. Questi gli obiettivi del Protocollo operativo firmato questa mattina, ad Ariccia, dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Il documento è stato elaborato dalla Procura della Repubblica di Velletri e dall’Asl Roma 6. “Questo e’ il modo per stare ‘dentro’ la giornata dell’8 marzo non in maniera ipocrita ma attiva- ha sottolineato Zingaretti- Raccontare la collaborazione con le procure per offrire alle donne, che hanno paura o sono vittime di violenza, una reale vicinanza e presa in carico dallo Stato”.
8 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»