Roma, cocaina ai Parioli e nei locali vip; Strade colabrodo, asfalto sbriciolato dal Pigneto al Centro

ROMA, COCAINA AI PARIOLI E NEI LOCALI VIP: 21 ARRESTI

Cocaina nei salotti dei Parioli e nei locali notturni della ‘Roma Bene’, come il Jackie’O e il Notorius. Al termine di una complessa indagine, coordinata dalla Dia di Roma e condotta dai carabinieri della Sezione di polizia giudiziaria della Procura, sono state arrestate 21 persone con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata all’illecita commercializzazione di droga, detenzione, spaccio, estorsione e minacce. Nel corso dell’attività investigativa sono stati sequestrati armi e cocaina pura fino al 97 per cento.

STRADE COLABRODO, ASFALTO SBRICIOLATO DAL PIGNETO AL CENTRO

Strade cittadine ridotte a mulattiere. E’ gravissima la situazione del manto stradale cittadino, costretto a fare i conti da giorni con neve, gelo e pioggia incessante. Buche nuove si aggiungono alle vecchie che intanto sono divenute veri crateri che mettono a rischio la sicurezza di automobilisti e centauri. Oggi altra giornata di rallentamenti su via Ostiense, via del Foro Italico e in Viale dei Romagnoli. Sulla Tangenziale Est si circola a 30 chilometri orari. Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha chiesto ai Municipi di comunicare entro oggi l’elenco delle strade maggiormente rovinate e i fondi destinati alla manutenzione.

RIFIUTI, A ROMA ARRIVA RACCOLTA DIFFERENZIATA ‘GRANDE FRATELLO’

Estendere a tutta Roma il modello di raccolta differenziata hi-tech, identificando, pesando e valutando la spazzatura prodotta da ogni cittadino della Capitale tramite un tag su ogni sacchetto e ogni bidoncino. E’ l’obiettivo del presidente di Ama, Lorenzo Bagnacani, che ha delineato la tabella di marcia del nuovo sistema di raccolta rifiuti di Roma Capitale durante un’audizione in commissione Trasparenza. L’obiettivo finale, ha spiegato Bagnacani, è quello di raggiungere il 70% di differenziata entro il 2021 e applicare la cosiddetta tariffa puntuale, ovvero una Tari calcolata in base alla quantita’ e alla qualita’ dei rifiuti prodotti da ogni singolo utente.

ZOOMARINE IN FESTA, E’ NATA UNA CUCCIOLA DI DELFINO

Fiocco rosa allo Zoomarine di Torvaianica, il più grande Parco marino italiano, che festeggia la nascita di un cucciolo di delfino. Il piccolo, una femmina, sta bene, è lungo poco più di un metro ed è monitorato 24 ore su 24 da un team di veterinari e biologi marini. I genitori, mamma Leah e papà King, interagiscono con il cucciolo che inizia a familiarizzare anche con gli altri delfini del Parco. Con il nuovo nato sale a 8 il numero di esemplari presenti a Zoomarine, 4 maschi e 4 femmine.
7 Mar 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»