Migranti, diocesi di Firenze: “Irreperibili due eritrei della Diciotti”

ROMA – “I due migranti eritrei della nave ‘Diciotti’ arrivati lunedì scorso dal centro di Rocca di Papa e accolti in una parrocchia di Scandicci risultano irreperibili da ieri”. Lo comunica la Caritas diocesana di Firenze, che spiega: l’allontanamento dalla struttura in cui erano ospitati “è già stato segnalato alle autorità competenti”.

La diocesi, la Caritas, la parrocchia e i volontari “si erano subito mobilitati raccogliendo l’appello della Cei per dare accoglienza a queste persone, gesto di carità cristiana, nello spirito del Vangelo che anima quotidianamente chi si spende, e sempre si spenderà, con generosità e impegno per chi è più fragile e in difficoltà”.

Questo fatto segue l’allontamento di altri 50 migranti della nave Diciotti dal centro di Rocca di Papa. A darne notizia la stessa Caritas che ha però specificato che i migranti non si trovano in stato di fermo e sono quindi liberi di muoversi sul territorio nazionale.

6 settembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»