hamburger menu

Sparatoria davanti a una discoteca di Catania, tra i sei colpiti dal Daspo anche il trapper Niko Pandetta

Una maxi rissa tra due gruppi di giovani in cui furono esplosi anche 14 colpi e feriti due ragazzi

Pubblicato:31-08-2022 13:17
Ultimo aggiornamento:31-08-2022 13:32
Canale: Sicilia
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

PALERMO – Divieto di accesso ai locali pubblici per sei persone a Catania. Il provvedimento, emesso dalla questura, ha colpito anche il trapper Niko Pandetta, per il quale il ‘Daspo Willy’ avrà una durata di un anno. Per gli altri cinque, invece, il provvedimento durerà due anni. I sei sono stati coinvolti in una maxi rissa all’esterno di un locale catanese nel mese di aprile: in quella occasione due gruppi di giovani si fronteggiarono con calci e pugni e ne seguì anche una sparatoria con 14 colpi e due ragazzi feriti. Per questi fatti la polizia arrestò cinque persone al termine delle indagini svolte con il coordinamento della Procura.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-31T13:32:07+02:00