hamburger menu

Calcutta come Will Smith: sui social la versione non confermata del litigio con De Leo

Su Instagram il cantautore si scusa per la storia del pugno in faccia: "Non volevo creare un caso mediatico. Risolveremo privatamente"

Calcutta

ROMA – “Il festival della musica bella e dei baci” ma non troppo. Si è trasformato in caso social l’usuale appuntamento con il MiAmi, la manifestazione che raccoglie i nomi più interessanti della scena per un intero weekend a Milano. Lo scorso si è chiuso con il battibecco tra Calcutta, atteso a sorpresa, e De Leo. Il primo, secondo quanto riferito dal collega, gli avrebbe tirato un pugno in faccia.

“Stanotte verso l’orario di chiusura dell’ultima serata del MiAmi sono stato aggredito senza senso alcuno da Edoardo d’Erme in arte Calcutta che mi ha tirato un pugno in faccia facendomi sanguinare il naso”, ha scritto De Leo in una storia per cui oggi chiede scusa. Troppo affrettata la dichiarazione che non voleva “creare un caso mediatico ed esporre Edoardo a interpretazioni senza replica”.  L’artista di Latina, infatti, non ha commentato l’accaduto ma la querelle continua sui social che si riempiono ancora di meme, battute e spiegazioni sul vero motivo della violenza.

I FATTI CHE HANNO PORTATO ALLA LITE

Fonti non confermate riportano che all’origine della lite ci siano delle frasi sconvenienti pronunciate da De Leo sulla ragazza di Calcutta. E su Twitter, il paragone con la vicenda di Will Smith, colpevole di aver tirato un pugno a Chris Rock, è inevitabile per chi commenta. Difficilmente questa versione verrà comprovata, come spiega De Leo: “Non voglio parlare ulteriormente di questa cosa. Ci conosciamo da 10 anni, abbiamo fatto tanti concerti insieme…chiariremo privatamente l’accaduto. Mi dispiace che sia successo tutto questo”. 

De Leo e Calcutta hanno iniziato il loro percorso, più o meno, negli stessi anni. Il primo fondando il gruppo L’Officina della Camomilla, poi sciolto nel 2017 su desiderio del frontman di seguire una carriera da solista. Il cantautore, senza la band, ha firmato per Bomba Dischi, stessa etichetta di Calcutta. 

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-31T16:25:00+02:00