Governo, Di Maio: “Non siamo quelli del no, ci aspettiamo tanti sì dalla Lega”

Il vicepremier risponde alle accuse di Matteo Salvini secondo il quale il M5s dice troppi 'no'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Noi stiamo aspettando il sì all’interno del governo da parte della Lega su tanti provvedimenti, non ci aspettiamo solo il sì la seconda settimana di settembre sul taglio dei parlamentari ma anche sull’acqua pubblica, sulla legge che salva il mare dalla plastica, sulla legge per il taglio degli stipendi dei parlamentari”. Lo dice il vice premier Luigi Di Maio in diretta Facebook, ed elenca altri provvedimenti su cui aspetta il via libera del Carroccio come “la legge sul canone RAI, ci aspettiamo un Sì- prosegue il capo politico del M5s- sulla riforma della sanità che toglie ai politici regionali la possibilità di nominare i vertici della sanità. Noi stiamo aspettando questi sì e siamo anche un po’ in ritardo: abbiamo temporeggiato perché c’erano questioni da chiarire ma quello che è nel contrario da settembre si deve approvare”.

Si tratta, sottolinea, di “tanti provvedimenti che per noi sono imprescindibili perché miglioreranno la vita degli italiani. Se cominciamo finalmente a tagliare le tasse degli italiani ci saranno riconoscenti. Il governo va avanti- conclude- se fa le cose, noi non siamo quelli del No siamo quelli che aspettano i Sì”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»