Coronavirus, Brusaferro: “Solo dopo i dati di Pasqua potremo rivedere i divieti”

La situazione è migliorata ma non ancora abbastanza: "Assistiamo a un appiattimento della curva, non ci sono ancora segnali di discesa ma va meglio", dice il presidente dell'Iss
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Il virus rallenta, ma solo dopo i dati di Pasqua si potranno rivedere i divieti”. Così il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, in un’intervista rilasciata al quotidiano ‘Repubblica’.

“Il rallentamento c’è- prosegue-. Assistiamo a un appiattimento della curva, non ci sono ancora segnali di discesa ma va meglio. Le importanti misure che sono state adottate stanno mostrando i loro effetti”. Il presidente dell’Iss fa poi sapere che “anche quando i casi di Coronavirus scenderanno a zero, la vita non tornerà come prima per un bel po’ di tempo. Almeno- conclude- finché non verrà trovato un vaccino o un farmaco efficace contro la malattia”.

LEGGI ANCHE: Conte: “Stop attività produttive non può durare per troppo, la riapertura sarà graduale”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

30 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»