hamburger menu

Expo 2030, Fiorello: “Bisognava sostituire la lupa con una cammella”

L'ironia di Fiorello si abbatte sulla sconfitta di Roma nella corsa per Expo30: "Noi abbiamo investito 30 milioni, con 30 milioni a Roma ci copri una buca. Bisognava magari sostituire la lupa di Roma con una cammella"

Pubblicato:29-11-2023 11:21
Ultimo aggiornamento:29-11-2023 11:21
Canale: Costume e Società
Autore:
fiorello
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – La sconfitta di Roma per Expo30 ha occupato buona parte dello show mattutino di Fiorello, Viva Rai2, in diretta dal Foro Italico. Ovviamente con la solita ironia e sarcasmo. Rivolgendosi a Gualtieri, Fiorello ha detto:”Bisognava fare qualche cosa, invogliare i giudici. Noi abbiamo investito 30 milioni, contro 190. Con 30 milioni a Roma ci copri una buca. Bisognava magari sostituire la lupa di Roma con una cammella! Ad esempio, abbiamo le buche? Scaviamo! Magari troviamo il petrolio”. Ma l’ironia dello showman non si ferma qui: “Facciamo i complimenti a Riad, grazie all’appello di Matteo Renzi. Sai che ha detto Bin Salman, l’amico di Renzi, quando ha visto che Riad era prima? Pare che abbia guardato la telecamera e abbia esclamato: ‘Daje!”. E sull’Italia terza ha aggiunto: “Non ci ha votato neanche San Marino!”.

Fiorello ha detto anche: “Il sindaco ha dichiarato che i sauditi avrebbero dilagato grazie ai petrodollari. Ma non è così. Vi pare che i sauditi comprino le cose? Come i mondiali in Qatar, l’Expo, le Olimpiadi”, dichiara ironicamente Fiorello. “Vedrai che la prossima festa dell’Unità la faranno là”.

Durante la puntata di Viva Rai 2, si è parlato anche di Governo e PNRR: “Perché noi siamo TeleMeloni” – ha esclamato Fiorello. “Bruxelles ha dato il via libera alla quarta rata. Sono 102 miliardi… C’è un unico problema: che poi dobbiamo ridarglieli. Come facciamo, con Satispay magari? In omaggio riceveremo due cuscini ergonomici e un comodo piumino per le notti fredde”. La puntata è andata avanti a colpi di battute, musiche e balli, fino ad arrivare a nuove rilevazioni sull’affaire Morgan-X Factor. “Ho una talpa a Sky – ha svelato lo showman – e so per certo che ci sono due fazioni contrapposte: la casa di produzione, Freemantle, e Sky. La prima vuole Morgan, ma a un certo punto, Sky ha detto: ‘Stop Morgan. Stop!’ e pare che Fremantle abbia replicato: ‘Ma io lo voglio’. E avanti così”, conclude Fiorello tra i cori e le risate in studio.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-11-29T11:21:47+01:00