VIDEO | Minneapolis, giornalista della Cnn e la sua troupe arrestati dalla polizia in diretta tv

Rilasciati dopo alcune ore, la Cnn smentisce la ricostruzione della polizia e denuncia come giornalisti bianchi e di colore vengano trattati diversamente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Minnesota police arrest CNN reporter and camera crew as they report from protests in Minneapolis https://t.co/oZdqBti776 pic.twitter.com/3QbeTjD5ed

— CNN (@CNN) May 29, 2020

ROMA – Il giornalista della Cnn Omar Jimenez è stato arrestato insieme alla sua troupe, il cameraman Bill Kirkos e il fotoreporter Leonel Mendez, mentre riprendeva in diretta tv i disordini di Minneapolis (Minnesota, Stati Uniti), scattati dopo l’omicidio di George Floyd avvenuto lo scorso 26 maggio.

Dopo poche ore, e l’intervento diretto del governatore del Minnesota Tim Walz, la troupe è stata rilasciata ma la polemica non si ferma. Sul proprio account twitter, infatti, la polizia dello stato del Minnesota ha scritto di aver rilasciato i tre reporter della Cnn dopo aver avuto conferma della loro identità. Immediata la replica della Cnn, che ha smentito la versione della polizia: come testimoniano le immagini trasmesse in diretta tv, infatti, il giornalista si era presentato immediatamente come tale agli agenti.

La Cnn, però, rincara la dose postando la foto di un altro reporter presente a Minneapolis per documentare i disordini: “Il reporter della Cnn Omar Jimenez, di colore e latino, è stato arrestato con il suo team questa mattina a Minneapolis. Non lontano da lì, il giornalista della Cnn Josh Campbell, che è bianco, dice di essere stato trattato ‘in maniera molto diversa’“.

This is not accurate – our CNN crew identified themselves, on live television, immediately as journalists. We thank Minnesota @GovTimWalz for his swift action this morning to aid in the release of our crew. https://t.co/3cvtsqbbWz

— CNN Communications (@CNNPR) May 29, 2020

CNN reporter Omar Jimenez, who is black and Latino, and his team were arrested by officers early this morning in Minneapolis. Not far away, CNN journalist Josh Campbell, who is white, says he was “treated much differently.” https://t.co/XjuSxDOhsm pic.twitter.com/PIE7pYAbKo

— CNN International (@cnni) May 29, 2020

And we’re back pic.twitter.com/dkYHYxe0u7

— Omar Jimenez (@OmarJimenez) May 29, 2020

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»