Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Cultura, edizione del 28 ottobre 2021

tg cultura
In questa edizione si parla di: Uffizi primi nella classifica dei migliori musei del mondo; ‘È stata la mano di Dio' di Sorrentino rappresenterà l’Italia agli Oscar; le opere di Gustav Klimt in mostra a Roma e Piacenza; la Galleria nazionale rende omaggio a Ettore Spalletti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GLI UFFIZI PRIMI NELLA CLASSIFICA DEI MIGLIORI MUSEI DEL MONDO

Le Gallerie degli Uffizi al primo posto nella classifica dei ‘migliori musei al mondo’: a collocare sul gradino più alto del podio il celebre museo fiorentino è la storica rivista culturale inglese Timeout. “Ci sono così tante opere classiche abbaglianti agli Uffizi- spiega la giornalista Sophie Dickinson nell’articolo- che alcuni visitatori sono stati portati in ospedale a causa della sensazione travolgente che provocano”. Al secondo posto della lista, che contiene 10 ‘pesi massimi’ museali di tutti i continenti, Timeout colloca il Louvre di Parigi e al terzo il Moma di New York.

‘È STATA LA MANO DI DIO’ DI SORRENTINO RAPPRESENTERÀ L’ITALIA AGLI OSCAR

Il film di Paolo Sorrentino ‘È stata la mano di Dio’ è stato scelto dalla commissione selezionatrice dell’Anica per rappresentare l’Italia agli Oscar. La pellicola, fortemente autobiografica, ripercorre gli anni giovanili del regista in una Napoli in fermento per l’arrivo di Maradona, colui che, a suo modo, gli avrebbe salvato la vita. Sorrentino infatti, quando aveva 17 anni, è sopravvissuto alla morte dei genitori, avvenuta per avvelenamento da monossido di carbonio a causa di una fuga di gas durante un soggiorno a Roccaraso, perché aveva deciso di restare a Napoli per andare a vedere il suo idolo calcistico allo stadio. Il film ora dovrà entrare nella shortlist delle quindici migliori pellicole internazionali selezionate dall’Academy, di cui il 21 dicembre verranno rivelati i nomi. Poi si passerà alla designazione dei 5 film che saranno i candidati ufficiali degli Oscar 2022. L’annuncio delle nomination è previsto per l’8 febbraio, mentre la cerimonia di consegna delle statuette sarà il 27 marzo a Los Angeles.

LE OPERE DI GUSTAV KLIMT IN MOSTRA A ROMA E PIACENZA

Klimt pubblico e Klimt privato, in Italia due mostre che si completano e si integrano, da visitare entrambe per conoscere a fondo il grande artista. Dal 27 ottobre, il Museo di Roma a Palazzo Braschi ospiterà ‘Klimt. La Secessione e l’Italia’, che ripercorre con opere provenienti dal Belvedere di Vienna, dalla Klimt Foundation e da altre raccolte pubbliche e private le tappe dell’intera parabola artistica di Gustav Klimt, il suo aspetto “pubblico” e, oltre a presentarne il ruolo di cofondatore della Secessione viennese, per la prima volta indaga sul rapporto dell’artista con l’Italia, narrando dei suoi viaggi e dei suoi successi espositivi. A seguire Piacenza, presso la Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi e altri spazi contigui, ospiterà dal 5 aprile 2022 ‘Klimt intimo’, opere e documenti che raccontano lo spessore della sua vicenda umana e artistica.

LA GALLERIA NAZIONALE RENDE OMAGGIO A ETTORE SPALLETTI

La Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea rende omaggio a Ettore Spalletti con ‘Il Cielo in una stanza’, la prima mostra dedicata all’artista dopo la sua morte, nel 2019. Curata da Éric de Chassey in collaborazione con lo Studio Ettore Spalletti, l’esposizione presenta un corpus selezionatissimo di opere, tra pittura e scultura, in grado di riscrivere gli spazi del Salone Centrale, trasformandolo in un paesaggio che esprime il senso e la portata della ricerca artistica di Ettore Spalletti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»