Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Riabilitazione, edizione del 28 aprile 2021

In questa edizione: fisioterapisti, riabilitazione post mastectomia, recupero post operatorio per bambini farfalla, portale su spasticità post ictus
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

– CDAN FISIOTERAPISTI: AUGURI NUOVA PRESIDENTE FNO TSRM PSTRP 

“Un cordialissimo augurio di buon lavoro alla neo presidente della Fno Tsrm Pstrp, e al nuovo Comitato centrale, per le sfide presenti e future. La presidente Teresa Calandra ha voluto dedicare parole di chiarezza riguardo al percorso di istituzione dell’Ordine dei Fisioterapisti: le siamo grati, assicurando la nostra piu’ leale collaborazione. Ci troviamo alle porte di un nuovo passaggio per gli oltre 65.000 fisioterapisti che ogni giorno rispondono ai bisogni di salute dei cittadini: siamo infatti molto orgogliosi di comunicare che, grazie a un percorso capillare e condiviso dai territori, attraverso il pieno coinvolgimento di tutte le Commissioni d’albo territoriali, anche l’ultimo tassello per la nuova geografia ordinistica e’ stato definito. A stretto giro tutto verra’ trasmesso a ministero e Fno per poter avviare i tavoli tecnici verso il dm istitutivo dell’Ordine proprio dei Fisioterapisti”. Sono parole di Piero Ferrante, presidente Albo nazionale dei Fisioterapisti.

– GAMBINI (CA’ GRANDA): RIABILITAZIONE POST MASTECTOMIA FONDAMENTALE

Il tumore alla mammella è il primo tumore diagnosticato in Italia. Si tratta di 500mila casi, numeri tratti dai dati del Registro nazionale tumori, ed e’ una patologia leggermente in crescita rispetto all’anno precedente tanto che si calcola che nell’arco della vita una donna su 8 o 10 svilupperà un tumore della mammella. Fortunatamente nella maggior parte dei casi guarisce se opportunamente trattato e le sopravvivenze sono significative. In caso di mastectomia è molto importante la riabilitazione post intervento. Per capire meglio di cosa si tratta, l’agenzia Dire ha parlato con Donatella Gambini, dirigente medico dell’Unità di Oncologia medica della Fondazione Irccs Ca’ Granda ospedale Maggiore Policlinico di Milano.

– RECUPERO POST INTERVENTO MANI PER ‘BAMBINI FARFALLA’

Ci sono anche i problemi alle mani tra le numerose, dolorose e invalidanti manifestazioni dell’Epidermolisi Bollosa (EB), grave malattia genetica incurabile che colpisce circa 1.000 persone in Italia. I piccoli malati sono descritti come ‘bambini farfalla’ perche’ la loro pelle, fragile come le ali di una farfalla, forma bolle e piaghe anche per frizioni minime. La possibilita’ di intervenire chirurgicamente rappresenta quindi un grande balzo in avanti per la loro qualita’ della vita. L’operazione infatti e’ il primo step, ma sono importanti diverse sedute di fisioterapia fanno sapere dall’Unità Operativa Complessa di Chirurgia e riabilitazione della mano dell’ospedale San Giuseppe di Milano che opera in partnership con l’ospedale Maggiore Policlinico di Milano grazie all’intermediazione di Fondazione Reb per garantire un percorso completo sul versante clinico, psicologico, chirurgico e riabilitativo.

– NASCE PORTALE DEDICATO A ESITI SPASTICITÀ POST-ICTUS

Spasticita’ post ictus: come si riconosce? Quando si sviluppa? Come vivere la quotidianita’ con questa patologia? Che tipo di supporti si possono richiedere? Tante le domande che gravitano intorno a una delle piu’ gravi conseguenze dell’ictus, che è nel nostro Paese la prima causa di disabilita’ nell’adulto con quasi un milione di persone che convive con le conseguenze della malattia. Per aumentare la conoscenza sulle possibilita’ terapeutiche nella fase riabilitativa, l’azienda biofarmaceutica Ipsen ha lanciato il sito www.oltrelaspasticita.it al servizio dei pazienti e dei caregivers e realizzato insieme a neurologi, fisioterapisti, fisiatri e con l’associazione di pazienti Alice Italia odv che ha ottenuto il riconoscimento di Simfer e Aifi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»