hamburger menu

Tg Politico Parlamentare, edizione del 28 gennaio 2022

CASELLATI SI FERMA A 382 VOTI, 71 FRANCHI TIRATORI Solo 382 voti per la presidente del Senato Elisabetta Casellati, fermata da 71 franchi tiratori. La candidata del centrodestra fallisce la prova dell’elezione al Quirinale, giunta al quinto scrutinio. “Noi e la Lega siamo stati leali, altri no”, attacca Giorgia Meloni, polemica verso Forza Italia. Scambi […]

CASELLATI SI FERMA A 382 VOTI, 71 FRANCHI TIRATORI

Solo 382 voti per la presidente del Senato Elisabetta Casellati, fermata da 71 franchi tiratori. La candidata del centrodestra fallisce la prova dell’elezione al Quirinale, giunta al quinto scrutinio. “Noi e la Lega siamo stati leali, altri no”, attacca Giorgia Meloni, polemica verso Forza Italia. Scambi d’accuse anche tra Ignazio La Russa e Giovanni Toti, leader di Cambiamo. Ora i nomi su cui si concentra l’attenzione dei partiti sono quelli di Mario Draghi, Elisabetta Belloni, Pier Ferdinando Casini. Resta in campo anche la possibilita’ di rieleggere il presidente della Repubblica in carica Sergio Mattarella.

COVID, SCENDE L’INDICE DI CONTAGIOSITA’

Scende l’indice di trasmissibilità dei casi di Covid. Cala l’incidenza e l’Rt si abbassa a 0,97, mentre sette giorni fa era a 1,31. E’ quanto emerge dal monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità che registra l’andamento dell’epidemia. Tuttavia l’Iss precisa che “diverse Regioni e Province autonome hanno segnalato ritardi nell’inserimento dei dati e non si può escludere che tali valori possano essere sottostimati”. Intanto, i colori delle regioni dovrebbero rimanere stabili. Il quadro attuale vede 12 regioni in zona gialla, 5 in arancione e 3 in bianca.

GIULIANO FERRARA RICOVERATO PER INFARTO

Ore d’ansia per Giuliano Ferrara: il giornalista è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale della Misericordia di Grosseto per un infarto che lo ha colpito nella tarda serata di ieri, mentre si trovava nella sua casa di Scansano, in Maremma. Il fondatore del Foglio, protagonista del giornalismo politico italiano, è ricoverato nel reparto di terapia intensiva cardiologica in prognosi riservata, dopo essere stato sottoposto a un intervento di angioplastica coronarica. Le sue condizioni sono stabili. Dal mondo della politica e del giornalismo si è levato un unanime coro di auguri, ai leader di partito e direttori di testate si sono aggiunti tanti affezionati lettori.

BIDEN-VON DER LEYEN: GAS ALL’UE DA PIÙ FONTI

Per evitare uno shock energetico a causa della crisi in Ucraina, gli Stati Uniti e l’Unione Europea stanno lavorando insieme per assicurare “sufficienti e tempestive forniture di gas naturale all’Europa da diverse fonti”. La rassicurazione arriva da una nota congiunta del presidente americano Joe Biden e della presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. Gli Stati Uniti sono già il maggiore fornitore di gas dell’Europa, tuttavia si sta cercando di garantire “ulteriori volumi di gas naturale all’Europa da diverse fonti nel mondo”. Biden e Von der Leyen, inoltre, sono impegnati per “la progressiva integrazione dell’Ucraina nel mercato del gas e dell’elettrico europeo”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-01-28T17:51:37+02:00