Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Europee, Berlusconi: “Oltre mezzo milione di preferenze, sono tornato”

Il leader di Forza Italia festeggia il risultato personale ottenuto alle europee
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Ringrazio per la grande manifestazione di stima e di affetto, che mi consentirà di essere con oltre mezzo milione di preferenze al Parlamento Europeo, cinque anni dopo l’assurda e ingiusta estromissione dal Senato”. Così il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

“È stata una campagna breve, ma che ha dato buoni frutti grazie anche al contributo dei miei preziosi collaboratori e del mio staff. Terrò fede all’impegno preso con gli elettori e mi dedicherò a lavorare per costruire un’Europa più giusta, diversa, che sappia recuperare il rapporto con i cittadini, un rapporto che, come dimostrano i risultati dei partiti euroscettici, è in forte crisi”, sottolinea.

BERLUSCONI: UNICO PROGETTO CREDIBILE È QUELLO DEL CENTRODESTRA UNITO

“Sono particolarmente soddisfatto del successo del nuovo governatore del Piemonte, Alberto Cirio, indicato da Forza Italia”. Così il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

“A livello locale come a livello nazionale appare evidente che l’unico progetto credibile e vincente è quello del centrodestra unito, all’interno del quale Forza Italia rappresenta la componente centrale e indispensabile. La maggioranza degli italiani è di centrodestra perché l’anima di questo Paese è di centrodestra. E gli elettori lo hanno detto ancora una volta in maniera netta e incontrovertibile votando per i tre partiti che insieme costituiscono la coalizione di centrodestra e dando loro una sicura maggioranza. Per quanto riguarda Forza Italia, ho già convocato un Ufficio di presidenza per analizzare il risultato elettorale e per avviare un percorso di rinnovamento condiviso”, conclude.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»