Ubriaco al volante uccide motociclista su via Casilina, a Roma: arrestato

L'uomo, un pregiudicato alabnese di 49 anni, era "in evidente stato di alterazione alcolica" anche al momento del fermo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È durata poco la fuga di un pirata della strada che la scorsa notte alle 3.30 circa, a Roma, in via Casilina, all’altezza del Grande raccordo anulare, si è dato alla fuga dopo essere rimasto coinvolto in un incidente in cui è morto un ragazzo di 32 anni. La vittima era a bordo di una moto Yamaha 125 che ha impattato con una Ford Fiesta condotta dall’uomo, un cittadino di nazionalità albanese di 49 anni, pregiudicato.

Il pirata è stato rintracciato dagli agenti del reparto Volanti lungo la via Casilina all’altezza del quartiere di Giardinetti, non molto distante dal luogo dell’impatto. L’albanese, al momento del fermo, era in evidente stato di alterazione alcolica. Accompagnato presso gli uffici del commissariato Casilina, il pirata è stato arrestato per omicidio stradale. Per i rilievi dell’incidente è intervenuto il Gruppo Prenestino della Polizia locale. La salma del ragazzo deceduto è stata portata al Policlinico di Tor Vergata.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»