hamburger menu

La soddisfazione del M5S: “Ci davano per morti, il Pd si faccia qualche domanda”

I vicepresidenti Gubitosa e Ricciardi attaccano i dem: "Sono i principali responsabili della vittoria del centrodestra"

Pubblicato:26-09-2022 00:59
Ultimo aggiornamento:26-09-2022 00:59
Canale: Politica
Autore:
giuseppe_conte_elezioni
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “Si tratta di dati ancora troppo parziali, ma se dovessero essere confermati è chiaro che si tratta di un risultato e una rimonta importante“. Queste le parole del vicepresidente del Movimento 5 Stelle, Michele Gubitosa, dopo la diffusione dei primi exit poll che vedono il partito guidato da Giuseppe Conte intorno al 15%, dietro soltanto a Fratelli d’Italia e Partito democratico. E proprio ai dem manda un messaggio Gubitosa: “Molti ci davano per morti e ora il Pd si deve fare qualche domanda“.

LEGGI ANCHE: Al Sud crolla l’affluenza, fonti Pd: “Non è detto che siano voti sottratti a noi”

Boato nella sede del comitato M5S alla lettura delle ultime proiezioni Swg che danno il Movimento al 17%. In una stanza separata dagli ambienti concessi a stampa e operatori gli esponenti grillini hanno festeggiato le ultime proiezioni. Presenti molti big anche della ‘vecchia guardia’ bloccati dal limite del secondo mandato. Tra questi Vito Crimi, Paola Taverna. Atteso anche Roberto Fico. “Siamo il terzo partito, molto vicini al secondo”, esultano membri dallo staff.

Ai microfoni di La7 ha parlato anche l’altro vicepresidente pentastellato, Riccardo Ricciardi: “Prima della campagna elettorale nessuno si aspettava questo risultato dal M5S, ma dopo una grande campagna elettorale siamo il terzo partito del Paese“. L’esponente pentastellato fornisce una chiave di lettura meteorologica ai dati: “La bassa affluenza a Napoli (la Campania è stata colpita dal maltempo, ndr) ha penalizzato il Movimento”.

Poi un altro attacco a Enrico Letta: “Il Pd deve fare un a grande mea culpa per la vittoria del centrodestra. La maggior parte della responsabilità è la sua avendo chiuso la porta all’allenza con il Movimento 5 Stelle”, conclude Ricciardi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-26T00:59:42+01:00