Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

VIDEO | GP Russia, diluvio sul circuito e Hamilton trionfa

HAMILTON_gp_russia
Dietro di lui Verstappen e Sainz. Con la vittoria di oggi Hamilton diventa il primo pilota della storia a raggiungere i 100 Gran Premi vinti in F1
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Lewis Hamilton vince il Gran Premio di Russia di Formula 1. Il britannico della Mercedes, al successo numero 100 in carriera, si è imposto grazie al diluvio che si è scatenato negli ultimi giri di gara sull’autodromo di Sochi: un colpo di scena che ha favorito anche il ritorno del rivale, Max Verstappen, secondo al traguardo dopo essere partito dall’ultima fila per la penalizzazione dovuta al cambio della power unit della sua Red Bull. Sul podio anche la Ferrari, con la terza posizione di Carlos Sainz.

Hamilton diventa così il primo pilota della storia a raggiungere i 100 Gran Premi vinti in F1. La gara per il britannico è iniziata in sordina, con numerose posizioni perse allo spegnimento dei semafori rossi. Meglio di tutti fa Sainz, che si prende la testa della corsa e la mantiene per 13 giri prima di essere superato dal poleman Lando Norris su McLaren. Quest’ultimo, dopo il balletto dei pit stop, mantiene la prima posizione ma viene incalzato sempre più da Hamilton. A 6 giri dal termine dei 53 previsti a Sochi, il colpo di scena temuto per tutto il week-end: diluvio sul circuito, con le monoposto che iniziano a scodare in pista.

E qui vince la strategia Mercedes: dai box richiamano Hamilton per il cambio gomme, il pilota rientra mentre Norris tenta il tutto per tutto restando in pista ma l’azzardo non paga e lo relega alla settima posizione finale, mentre Hamilton si prende prima la testa della gara e poi la vittoria con oltre 53″ di margine su Verstappen. Incredibile anche la rimonta dell’olandese, che con il caos pioggia guadagna una manciata di posizioni fino al secondo gradino del podio, punti importantissimi in chiave lotta per il Mondiale. Eccellente la gara di Sainz, terzo al traguardo, mentre è sfortunata la prestazione dell’altra Ferrari guidata da Charles Leclerc, 15esimo. Ai piedi del podio Daniel Ricciardo (McLaren), poi Valtteri Bottas (Mercedes), quindi Fernando Alonso (Alpine), Norris e Kimi Raikkonen (Alfa Romeo). Chiudono la Top 10 Sergio Perez (Red Bull) e George Russell (Williams). Con la vittoria di oggi Hamilton torna in testa alla classifica mondiale, raggiungendo quota 246,5 punti, due soli in più rispetto a Verstappen. Posizioni ribaltate in casa Ferrari: Sainz supera Leclerc staccandolo di 8,5 punti, 112,5 quelli dello spagnolo contro i 104 del monegasco. Prossima tappa del Mondiale di F1, la sedicesima, in Turchia nel finesettimana del 10 ottobre sul circuito alla periferia di Istanbul.

HAMILTON: “INCREDIBILMENTE GRATO ALLA SQUADRA”

“Sono incredibilmente grato alla squadra”, ha dichiarato al traguardo Hamilton. Il pilota britannico della Mercedes ha trionfato in gara, grazie alla strategia dei box con l’improvviso diluvio in pista a Sochi a pochi giri dal traguardo. “C’è voluto molto tempo per arrivare a 100 vittorie e non ero nemmeno sicuro che ci sarei arrivato”, ha aggiunto Hamilton prima di fare i complimenti a Lando Norris, superato nel finale proprio grazie al caos pioggia: “Ha fatto un lavoro straordinario”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»