fbpx

Tg Lazio, edizione del 26 febbraio 2020

CORONAVIRUS, SPALLANZANI: SCIOLTA PROGNOSI PER CONIUGI CINESI

A 29 giorni dal ricovero per la positività al Coronavirus, l’istituto Spallanzani di Roma ha sciolto oggi la prognosi sulla coppia di cinesi. Ieri, per la prima volta, i coniugi sono risultati negativi. La moglie è stata trasferita dalla rianimazione in reparto, mentre il marito prosegue con successo la riabilitazione. Intanto il Consiglio regionale del Lazio ha deciso di convocare una seduta straordinaria mercoledì 4 marzo. Alla seduta dovrebbe partecipare anche il governatore, Nicola Zingaretti, per relazionare l’Aula sulla situazione dell’emergenza Coronavirus nella nostra regione.

AL VIA PROCESSO OMICIDIO CERCIELLO, AMERICANI IN AULA

Omicidio volontario. Questa l’accusa da cui devono difendersi Christian Gabriel Natale Hjorth e Finnegan Lee Elder, i due studenti americani arrestati per la morte del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, il carabiniere accoltellato nel quartiere Prati di Roma il 26 luglio 2019. Il processo ha preso il via oggi davanti alla prima Corte di assise di Roma. In aula erano presenti i due cittadini americani imputati. La difesa sosterrà, tra le varie ipotesi, che alcune traduzioni dall’inglese delle intercettazioni non sarebbero corrette, lasciando intendere un fraintendimento dell’accusa.

PALESTRA LEGALITÀ OSTIA COMPIE UN ANNO, ZINGARETTI: LA PIÙ BELLA

Ha compiuto un anno la Palestra della Legalità di Ostia, che fu confiscata all’imprenditore Mauro Balini. Questa mattina il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che ne ha promosso la realizzazione grazie a un protocollo con il Tribunale di Roma, è tornato a visitarla per inaugurare un murales dedicato al valore etico della boxe. Oggi la palestra conta 1.500 abbonati e 31 corsi per un totale di 78 ore settimanali. “Grazie a chi ha aperto questa palestra- ha detto Zingaretti- mi vorrei inchinare di fronte a voi. Questa è una delle più belle palestre di Roma e una bella storia italiana, figlia della collaborazione tra istituzioni e cittadini e del sudoredi chi ci ha creduto”.

A ROMA IN CINQUE MUSEI CAPITOLINI 86 AUTORI E 550 OPERE

Un viaggio nell’arte contemporanea romana vista con gli occhi degli artisti e delle loro opere del cuore. È ‘Artisti che collezionano artisti’, la rassegna che da domani al 27 settembre animerà cinque musei di Roma grazie alla presenza di 86 protagonisti della scena artistica capitolina e a 550 pezzi tratti dalle loro collezioni privati. Ai musei Carlo Bilotti, Pietro Canonica, Roma in Trastevere, Galleria d’arte moderna e Napoleonico, ogni artista porterà una sua opera affiancata ad altre della sua collezione privata. “È una mostra per gli altri, un grande regalo a Roma” hanno spiegato le artiste e curatrici, Daniela Perego e Lucilla Catania.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

26 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»